SerieB #6 – Si sblocca “Peter Pan” Rodriguez

SerieB Alejandro Rodriguez Salernitana
Invia l'articolo agli amici

CAMPIONATO – Nella 6^ di serieB il Frosinone perde con il Perugia e subisce l’aggancio; in coda prima vittoria per la Salernitana con doppietta di Rodriguez

La 6^ giornata del campionato di serieB disputata nel weekend si rivela piuttosto particolare, con il fattore campo che salta, visto che si realizza lo stesso numero di vittorie esterne che interne (4) alle quali si aggiungono tre pareggi. Infatti, oltre alla sciagurata sconfitta del Cesena al Dino Manuzzi contro l’Ascoli per 0-2 (vedi Cesena affondato dall’Ascoli: al peggio non vi è mai fine…), altre tre squadre perdono in casa (Empoli, Novara e Venezia).

L’Empoli fallisce la prova del nove e perde al Castellani contro il Cittadella, già in vantaggio dopo appena 8′ con il gol di Litteri che non viene più recuparato dai toscani. Allo stesso modo, cade al Penzo il Venezia, che subisce la prima sconfitta stagionale per opera del Parma, tornato alla vittoria dopo tre ko consecutivi grazie al gol partita di Di Cesare. Viene espugnato anche il Piola di Novara per mano dell’Avellino, corsaro grazie alla doppietta di Ardenagni che sale a quota 5 in classifica marcatori (guida Pettinari con 7 gol), mentre il gol della bandiera dei novaresi è di Maniero.

Chi invece non perde tra le proprie mura è il Perugia, vittorioso per 1-0 nello scontro al vertice contro il Frosinone: con la rete di Di Carmine gli umbri agganciano in vetta i ciociari. Vince in casa anche il Bari, che spazza via la Ternana per merito della doppietta di Cissé, nonché del quinto centro stagionale di un insaziabile Improta, regolarmente a segno in questo campionato. Sempre casalinga è anche la prima vittoria stagionale della Salernitana: dopo la quinta giornata si era parlato ed ironizzato di un Rodriguez maldestro e sprecone, bersagliato dalle critiche dei propri tifosi, il quale però rinasce nel breve volgere di qualche giorno e contro lo Spezia l’ex bianconero si riscatta alla grande, realizzando addirittura la doppietta che vale il match. Secondo pronostico, vince in casa anche il Palermo nel posticipo del lunedì: 2-1 alla Pro Vercelli sempre più in crisi ed ultima in classifica che non riesce a conservare il vantaggio di Bifulco e viene raggiunta e superata dalla doppietta di Nesterovski.

Completano la giornata i tre pareggi: quelli piuttosto noiosi a reti bianche tra Carpi ed Entella e Cremonese e Pescara, ma anche il pirotecnico 2-2 che vede protagoniste Brescia e Foggia. Rondinelle avanti con Caracciolo nel primo tempo, ma Floriano e Chirico ribaltano il match in appena 17′, prima del definitivo pareggio di Bisoli a metà ripresa.


Immagine tratta dal sito www.legab.it

Ricerca personalizzata

12 Commenti

  1. Maria Teresa Lucchi non so di chi sia la colpa penso della società per ultimo foschi perché è costretto a far rientrare i soldi per i debiti di altri e la dirigenza così non tira fuori un euro e per Rodriguez per me valeva tanto e allenatore non credeva come quei precedenti allenatori che hanno fallito a Cesena però quando a giocato la sua figura la sempre fatto se era scarso il Chievo non lo prendeva e lo paga 700 mila euro anno ?

  2. Dai non scherziamo. Rodriguez ha avuto 6000 occasioni col Cesena e le ha sprecate tutte, mancando di professionalita’ e serieta’.
    Non va rimpianto neanche se fa 30 goal quest’anno. Ciano e’ una faccenda del tutto diversa. L’ ennesimo giocatore forte venduto per due spicci da una dirigenza vergognosa.

  3. puo anche fare 20 goal, a cesena in tanti anni ha fatto ZERO prestazioni. io non lo rimpiango.

  4. Io la penso al 101 % come Simone laghi con quel poco xhe ha giocato ci ha salvato. (Vorrei vedere Gliozzi col minutaggio di Rodriguez)…I suoi goal pesantissimi e tutti da tre punti.Se lo fanno giocare con continuità vedrete che roba. È vero che una rondine non fa primavera , ma allora vale per tutti. ..vedi doppietta di Ciano.

  5. Simone Laghi Ciano detto che voleva rimanere e entualmente andava per la serie A ma il vostro adorato Foschi detto no ci servono soldi per prendere la roba da poco ora nel nostro Cesena già visto due volte appena entrato in campo due passi e “gol” poveri noi , invece cacia

  6. Può essere andata solo così se no allenatore si opponeva e poi non lo faceva giocare quasi mai ci a salvato Rodriguez e ciano si è visto i giocatori che hanno confermato di hanno scorso sbagliano sempre i lanci e passano la palla ai giocatori dell’altra scquadra?

  7. Lo hanno venduto per niente vergogna perché non lo voleva allenatore e qualcuno e alcuni tifosi dicevamo che non aveva voglia io adesso vi dico tenete allenatore e ha quei tifosi tenetevi gliozzi panico e andate ………………………….???????

I commenti sono bloccati.