SerieB #5 – E’ ancora Guido Marilungooool…

serieb giornata 5
Invia l'articolo agli amici

CAMPIONATO – In serieB il turno infrasettimanale lancia il Frosinone da solo in testa alla classifica, mentre il Cesena precipita al terz’ultimo posto

Una sola squadra in vetta dopo 5 partite: il Frosinone di Longo spicca il volo vincendo all’ultimo secondo in casa dell’Ascoli, grazie ad un colpo di testa di Terranova quando lo 0-0 sembrava ormai scritto. Contemporaneamente, le altre due ex capoliste subiscono un brutto stop: a sorpresa, il Carpi perde in casa contro il Foggia, alla prima vittoria in SerieB dopo diversi anni (Mbakogu per gli emiliani, Martinelli, Chiricò e Beretta per i satanelli); il Perugia esce invece sconfitto dalla Favorita di Palermo, con i rosanero a segno con Nestorovski su calcio di rigore molto dubbio.

Risale prepotentemente l’Empoli, vittorioso nel big match del Tardini contro il Parma, grazie ai gol di Caputo (il sesto stagionale, uno in meno del capocannoniere Pettinari del Pescara) e Simic, mentre per i padroni di casa era andato in gol capitan Lucarelli; da segnalare il rigore sbagliato da Nocciolini, appena due minuti dopo la seconda rete toscana. Vince anche il Bari che stende la Cremonese, una delle compagini più in forma del campionato, grazie al quarto centro stagionale dello scatenato ex cesenate Improta: davvero bello il suo gol, realizzato con una conclusione potente e precisa dal limite dell’area di rigore. A proposito di ex, non fa sconti nemmeno lo Spezia, che contro il Novara vince per la seconda volta consecutiva in casa: ancora a segno Marilungo, molto abile da insaccare da pochi passi la sponda di Mastinu. Viene rimontato per l’ennesima volta il pazzo Pescara di Zeman: gli abruzzesi segnano due volte con Capone e Brugman, ma poi subiscono la terza remuntada consecutiva, questa volta ad opera dell’Entella in gol con Luppi e Diaw. Chiude l’1-1 tra Pro Vercelli e Salernitana (Firenze, Schiavi), nel quale si segnala la pessima prestazione di Alejandro Rodriguez, che si divora due gol clamorosi ed ottiene dei 3 e dei 4 in pagella.

Nell’anticipo di lunedì tra Avellino e Venezia tutto si è deciso nei minuti finali: Moreo porta avanti i lagunari al 80′, ma D’Angelo pareggia al 88′, sancendo un pareggio giusto che muove la classifica di entrambe. Per completare il 5° turno la sospensione per pioggia e metà del primo tempo della sfida salvezza Ternana-Brescia che dovrà essere recuperata prossimamente


Immagine tratta dal sito www.legab.it

Ricerca personalizzata

3 Commenti

  1. chi ne ha scritto si è mostrato dubbioso sul suo ritorno, ma chi ha scritto secondo me rappresenta se stesso più che i tifosi. Guido ha lasciato un gran ricordo a me (a livello umano, ancor prima che tecnico), ma credo anche alla maggior parte dei tifosi, per cui non credo che molti (tifosi) abbiamo storto il naso, ma che pochi (giornalisti) abbiano bocciato l ipotesi.

  2. Se non sbaglio, in estate se ne era parlato di un suo possibile ritorno, ma in tanti hanno storto il naso…

I commenti sono bloccati.