SerieB #45 – Pronostici rispettati nelle semifinali playoff

Frosinone in finale playoff SerieB
Invia l'articolo agli amici

CAMPIONATO – In SerieB, come da previsioni della vigilia, Frosinone e Palermo si giocheranno la terza promozione. Siena-Cosenza la finale di Lega Pro

Con il procedere dei playoff, continua a definirsi il quadro delle partecipanti al prossimo campionato di SerieB, al netto delle tante (troppe) vicende societarie che, come spesso accade, caratterizzano la lunga estate pallonara. All’elenco della scorsa settimana (vedi Una sola possibile debuttante nel prossimo campionato, il 33° per il Cesena in Serie B) si sono aggiunte le venete Cittadella e Venezia, eliminate in semifinale, mentre sfuma la possibilità di avere una debuttante in cadetteria, vista l’eliminazione del Sudtirol.

Playoff SerieB

Fatica parecchio il Frosinone per venire a capo del combattivo Cittadella, che già aveva fermato sul 1-1 l’armata gialloblù nel match di andata giocato al Tombolato. Come spesso accade in questo tipo di partite, il primo tempo al Benito Stirpe è molto equilibrato e con poche occasioni da gol, con i padroni di casa che controllano le iniziative ospiti. La partita si anima ad inizio ripresa, quando il frusinate di nascita Gori porta in vantaggio i suoi, beneficiando di un paio di deviazioni. E’ il colpo del ko, visto che al Citta servirebbero due gol per qualificarsi: i veneti ci provano e con Kouame pervengono al pareggio con 15′ da giocare, facendo rivivere minuti di terrore al pubblico di casa, già beffato nel finale dal Foggia il 18 maggio. L’espulsione di Varnier agevola il compito della formazione di Longo che dopo 7′ lunghissimi minuti di recupero può festeggiare.

Anche il Palermo aveva pareggiato 1-1 il match di andata a Venezia e potrebbe quindi accontentarsi del pareggio, ma per evitare rischi mette subito in discesa la gara con l’autorete di Domizzi nei primissimi minuti. Con i lagunari tramortiti, i rosanero sfiorano il raddoppio in un paio di occasioni, nel corso di un primo tempo dominato. Gli uomini di Inzaghi si scuotono e nella ripresa insidiano la porta di Pomini in un paio di situazioni che l’estremo difensore rosanero sbroglia ottimamente. L’espulsione di Pinato al 81′ chiude virtualmente i giochi, mentre La Gumina non li chiude nei fatti, facendosi parare da Audero un calcio di rigore. Il recupero serve per regalare qualche piccola speranza agli ospiti, ma il risultato non cambia più.

Seppur con qualche affanno, soprattutto per il Frosinone, la finale è quella più attesa, ovvero Palermo-Frosinone, con match di andata al Barbera mercoledì e ritorno allo Stirpe sabato. Da sottolineare come la formazione gialloblù potrà ancora una volta contare sul miglior piazzamento in classifica.

Playoff Lega Pro

Emozioni fino al 90′ ed oltre nelle semifinali playoff in terza serie, dopo che i match di andata si erano chiusi con il minimo vantaggio delle formazioni che avevano giocato in casa.

Per il Siena, che aveva già vinto 1-0 in casa, tutto si mette bene quando Santini lo porta in vantaggio anche al ritorno. Poi però tutto si ribalta: Curiale e Lodi firmano la rimonta del Catania, poi Iapichino e Rondanini si fanno espellere e tutto sembra compromesso. Ma la dea bendata arriva in soccorso dei toscani, visto che la traversa respinge al 118′ la punizione calciata da Lodi. Si va così ai calci di rigore, che premiano con 4 centri a 3 il Siena, ammutolendo i 20.000 del Massimino. Delusione ancor più cocente per il Sudtirol, beffato da un’autorete di Frascatore al 94′, quando a Cosenza tutti già pensavano ai supplementari, dopo il gol di Baclet al 70′ che aveva riequilibrato le sorti della doppia sfida.

Ora l’ultimo atto, sabato sera a Pescara, la finale tra Siena e Cosenza, senza una netta favorita.


Immagine tratta dal sito www.legab.it

One Comment on “SerieB #45 – Pronostici rispettati nelle semifinali playoff”

Comments are closed.