SerieB #44 – Grande equilibrio nelle semifinali playoff

Venezia-Palermo - Playoff serieb
Invia l'articolo agli amici

CAMPIONATO – Terminano in parità Cittadella-Frosinone e Venezia-Palermo, semifinali di andata dei playoff di SerieB: tutto rimandato ai match di ritorno

Ieri sono andate in scena le semifinali playoff in SerieB e di Lega Pro. Le due partite di serie cadetta si sono concluse con altrettanti pareggi 1-1, mentre quelle di terza serie si sono concluse con la vittoria 1-0 delle formazioni di casa. Nulla è quindi ancora deciso ed i verdetti sono rimandati a domenica, quando si disputerà il ritorno a campi invertiti.

Playoff – SerieB

Cittadella-Frosinone. I ciociari partono molto bene e passano in vantaggio dopo appena 17 minuti con Paganini, bravo ed allo stesso tempo fortunato nel risolvere una mischia su corner battuto dal solito Ciano. Lo stesso fantasista ex Cesena si divora il gol del possibile 2-0, mentre poco prima era stato formidabile Adorni (altro ex bianconero) ad impedire a Paganini la doppietta, anticipandolo in extremis proprio sulla linea di porta. Nel momento migliore degli ospiti, arriva però il pareggio: il marcatore è Chiaretti, anche se la sua conclusione è deviata prima da Gori e poi da Brighenti, prima di superare Vigorito. Rinfrancati, dalla rete, gli amaranto spingono e prima di andare negli spogliatoi sfiorano due volte il gol con Strizzolo e Bartolomei. Nella ripresa succede invece poco o nulla: la partita diventa nervosa (ben 6 gialli solo nel secondo tempo) e le due squadre si accontentano del 1-1.

Venezia-Palermo. Dopo un primo tempo a ritmi piuttosto bassi, nella ripresa crescono i rosanero, che al 53’ colpiscono con La Gumina, bravo a smarcarsi in area di rigore e battere con un destro chirurgico il portiere Audero. Dopo che i siciliani hanno sfiorato il 2-0 con Trajkowski, arriva al 57’ il pari di Marsura per i veneti: progressione di Pinato che serve Litteri, il quale col tacco libera Marsura, il cui tiro è sporcato dalla deviazione di Rajkovic e si insacca. Nel finale di partita il Palermo spreca alcune occasioni per tornare in vantaggio, soprattutto con il neoentrato Coronado: è clamoroso il gol divorato al minuto 84, quando Modolo perde in uscita la sfera, lanciando il brasiliano a tu per tu con Audero il quale riesce però ad ipnotizzarlo. E così anche il match del Penzo termina sul 1-1.

Le gare di ritorno sono in programma domenica e, sulla base del piazzamento ottenuto in regular season, a Frosinone e Palermo basterà un altro pari per guadagnarsi la finale.

Playoff – Lega Pro

Le semifinali di Lega Pro, andate in scena ieri sera sono state Sudtirol-Cosenza e Siena-Catania. Nel primo match, gli altoatesini, dopo aver sofferto per quasi tutta la partita, vincono di misura grazie al gol nel finale di Cia. Discorso simile per l’altra sfida tra nobili decadute: è il Catania a collezionare il maggior numero di palle gol, è però il Siena a vincere, grazie alla rete di Marotta.

Poiché nelle final four di Lega Pro non conta la miglior posizione di classifica, né hanno maggior peso le reti messe a segno in trasferta, in caso di vittoria di misura della formazione di casa nei match di ritorno, si disputeranno i tempi supplementari ed eventualmente i calci di rigore per designare le finaliste (match in programma domenica).


Immagine tratta dal sito www.legab.it