SerieB #25 – Salta il fattore campo: in casa vincono solo Bari e Pescara

SerieB 25 - Puscas
Invia l'articolo agli amici

CAMPIONATO – Nella 25^ giornata di SerieB colpi a sorpresa in trasferta di Foggia, Novara ed Entella che complicano la classifica del Cesena

Dopo il record stagionale di gol nel turno precedente, ben 41, la 25^ giornata di serieB appena conclusa ha regalato uno score di appena di 21 reti, il più basso quest’anno a pari merito con la 19^ giornata. L’altro elemento da segnalare è la fragilità del fattore campo, con appena due vittorie casalinghe (Bari e Pescara) e ben quattro successi esterni (Empoli, Entella, Novara e Foggia), segno che anche lontano dalle mura amiche è possibile conquistare punti importanti e, tutto sommato, la politica dei piccoli passi non è poi così efficace.

I risultati più sorprendenti sono quelli dei posticipi: il Novara, grazie alla tripletta di un superbo Puscas, vince al Tombolato di Cittadella (a segno con Strizzolo), mentre il Foggia sbanca Palermo confezionando il sesto successo esterno stagionale con le reti di Kragl e Duhamel che rispondono al rigore di Nestorovski. Queste due compagini sorpassano in classifica il Cesena, reduce dal 1-1 sul campo dell’Avellino: i padroni di casa dominano la partita, ma passano in vantaggio solo al 90’ con Moretti che realizza un calcio di rigore generato da un fallo ingenuo di Donkor, tuttavia i bianconeri pareggiano a sorpresa al 96’ con Cacia (gol n. 134 in carriera in serieB, uno in meno del leader della speciale classifica Stefan Schwoch)..

Un altro risultato negativo per i romagnoli è la vittoria 1-0 della Virtus Entella in casa della Ternana, la quale ha però colpito ben quattro pali prima di essere battuta dal beffardo e decisivo gol di La Mantia. L’altra vittoria esterna di giornata è quella della nuova capolista Empoli, che supera 2-1 l’Ascoli (Krunic e Ninkovic per i toscani, De Santis per i padroni di casa): con questi tre punti i toscani agganciano il Frosinone, battuto 1-0 dal Bari (Kozak) dopo ben 16 turni di imbattibilità. Vittoria casalinga 1-0 anche per il Pescara ai danni della Salernitana (Brugman), mentre finiscono in parità Carpi-Cremonese (1-1, Melchiorri risponde a Scappini), Parma-Perugia (1-1, vantaggio ospite con Cerri, pari di Ceravolo) e Pro Vercelli-Brescia che si conclude a reti inviolate.

In classifica marcatori è cambiato poco o nulla. Caputo (Empoli) è sempre in testa con 19 gol, mentre insegue a 13 il quartetto composto da Montalto (Ternana), Donnarumma (Empoli), Di Carmine (Perugia) e Galano (Bari). Tra gli uomini di alta classifica, segno in questo turno Nestorovski (11, Palermo), La Mantia (9, Entella) e Cerri (7, Perugia).


Immagine tratta dal sito www.legab.it

2 Comments on “SerieB #25 – Salta il fattore campo: in casa vincono solo Bari e Pescara”

  1. Come volevasi dimostrare il Foggia ha vinto a Palermo. ( terza vittoria consecutiva). Secondo qualche “espertone” il solo fare un pareggio in casa contro il Palermo doveva risultare una grossa impresa. Tutte le altre squadre giocano per vincere….in casa o fuori che sia. ( come facevamo anche noi l ‘anno passato).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *