Salernitana 1-1 Cesena, le pagelle di Cesena Mio

Pagelle Salernitana-Cesena
Invia l'articolo agli amici

PAGELLE – In modo quasi casuale, il Cesena passa in vantaggio con Moncini, ma nella ripresa è un calcio di punizione di Rosina a pareggiare i conti per la Salernitana

Finisce 1-1 all’Arechi: per Salernitana e Cesena si tratta di un altro punticino sulla strada che conduce (speriamo) alla salvezza. I bianconeri chiudono il primo tempo in vantaggio grazie alla rete di Moncini al 18’, ma senza troppo merito, visto che la porta di Fulignati è oggetto di un vero e proprio tiro al bersaglio. Nella ripresa invece la squadra di Castori subisce molto meno ed anzi spreca diversi contropiedi, prima che la punizione di Rosina al 70′ rimetta la sfida in parità. Per il momento, il Cesena resta quint’ultimo in classifica, ma martedì al Dino Manuzzi arriverà la capolista Empoli…  Queste le pagelle di Cesena Mio:

FULIGNATI 7 Se il Cesena termina il primo tempo in vantaggio e porta a casa un buon punto, è gran parte per merito suo, visto che i suoi interventi risultano decisivi in almeno cinque circostanze. Nel secondo tempo è però costretto ad inchinarsi alla magia di Rosina, che tuttavia non rovina una partita quasi perfetta del numero uno bianconero.

DONKOR 6,5 Finalmente sfodera una prestazione di buon livello, dopo una serie di brutte partite. È attento in fase difensiva ed il cross per il gol di Moncini è fantastico, anche se ogni tanto perde qualche pallone di troppo e commette una dozzina di falli.

CASCIONE 6 In un ruolo non propriamente suo, se la cava abbastanza bene per tutti i 90′ e nel primo tempo è quello che va meno in affanno sugli attacchi avversari.

SCOGNAMIGLIO 5,5 Nel primo tempo soffre tantissimo le incursioni Rosina e non sempre marca al meglio Bocalon, che infatti si procura un paio di grosse occasioni da gol. Meglio nella ripresa, quando i ritmi calano e Colantuono fa ruotare le punte.

FAZZI 5 Ha la sfortuna di trovarsi un cliente scomodo come Rosina dalla sua parte, ma lui fa davvero poco per arginarlo. In fase di spinta il suo contributo ogni tanto lo fornisce, ma nel complesso è il peggiore in campo tra i bianconeri.

FEDELE 5,5 La sua partita è subito condizionata dal cartellino giallo preso dopo soli 17 minuti per un brutto fallo su Ricci. Non sempre è preciso nei passaggi e si limita a rompere il gioco avversario.

Dal 59’ DI NOIA 6 Prestazione abbastanza ordinata e di sostanza, nella fase in cui in cui cresce la pressione salernitana.

SCHIAVONE 6,5 Nel primo tempo è praticamente l’unico che recupera qualche pallone e pertanto è dai suoi piedi che parte la maggior parte dei contropiedi bianconeri. Molto bella la punizione calciata a fine primo tempo, sulla quale, con qualche affanno, Radunovic risponde presente.

Dal 78’ EMMANUELLO sv

LARIBI 5 Oggi proprio non riesce a far girare al meglio il pallone, soprattutto negli ultimi 20 metri quando il Cesena attacca in contropiede. Inoltre, commette l’evitabile fallo al limite dell’area da cui nasce il gol di Rosina su punizione diretta.

VITA 6 Uno dei migliori in campo nella prima frazione: bravo sia nell’annullare Sprocati che nello spingere sulla fascia, saltando molto spesso Vitale. Poi però, come tutta la squadra, cala nella seconda metà della ripresa.

MONCINI 7 Abile nello smarcarsi e colpire preciso di testa in occasione del vantaggio bianconero. Pericolo costante per la retroguardia della Salernitana, dimostra di avere ancora fame ed energia anche nella ripresa, ma Castori decide di toglierlo, abbassando così la squadra.

Dal 66’ KUPISZ 5,5 Si vede davvero poco in fase offensiva e tocca tra si e no due palloni. Da una mano in fase difensiva, ma così facendo contribuisce allo schiacciamento all’indietro della formazione bianconera che, inevitabilmente, soffre.

DALMONTE 7 L’esterno ravvenate sembra tornato quello di inizio anno: nel primo tempo non sempre è preciso, ma comunque porta qualche pericolo nella metà campo avversaria, nella ripresa invece conduce praticamente tutti i contropiedi bianconeri, sfiorando un gol e segnandone uno in fuorigioco, giustamente annullato dall’arbitro.

ALL. CASTORI 5 Squalificati Perticone e Suagher, il mister sceglie di affidarsi all’esperienza di Cascione anziché alla gioventù di Eguelfi, mossa che non si rivela errata. E’ però inspiegabile la sostituzione di Moncini con Kupisz sul punteggio di 0-1: il Cesena si schiccia ed una volta arrivato il pareggio di Rosina, senza punte, non ha più modo di provare a riportarsi in vantaggio, cosa peraltro non così difficile oggi, visto che i padroni di casa avevano già speso parecchie energie nel primo tempo ed in difesa sono apparsi piuttosto fragili.


Elaborazione grafica tratta dal sito www.cesenacalcio.it

About Matteo Magnani

Matteo Magnani è fedele tifoso del Cesena fin dalla tenera età di 8 anni, grazie alla grande passione trasmessagli dal padre. Studia Giurisprudenza nel campus di Ravenna e da oltre tre anni è uno degli apprezzati editor della pagina facebook emergente Per chi ama il Cesena, dove ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo dell’editoria digitale, rigorosamente seguendo con passione (e spesso anche apprensione) le vicende del “suo” Cesena calcio.

View all posts by Matteo Magnani →

2 Comments on “Salernitana 1-1 Cesena, le pagelle di Cesena Mio”

  1. il premio rimane nelle mani di Fulignati. Moncini non ce l’ha fatta a tirare fuori tutta la sua sana ignoranza. Ci sarebbe voluta per lui qualche scatto di follia per osare oltre ogni proprio limite razionale. Al momento sono prestazioni che non sembrano essere presenti nelle sue corde. Lo aspetto e lo tengo d’occhio con l’Empoli.

    Fulignati dal canto suo si è invece adeguatamente distinto provando a tenere in piedi un risultato, nel primo tempo, a tratti ingiusto. Salvo poi, messo com’è, dopo aver preso il gol su punizione da Rosina, ricordarsi e collegare la rete appena subita con il fatto di aver dimenticato la sveglia degli ultimi 30 minuti là dietro a quel palo della porta del Manuzzi dove aveva giocato la partita con l’Entella…..e niente, IGNORANTISSIMO!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *