Il risultato di Trapani dipenderà da… Vercelli

Pronostico Trapani-Cesena

PRONOSTICO – Trapani-Cesena è un match nel quale, più che i trend e lo stato di forma, saranno le motivazioni a risultare oltremodo decisive

Già di per sé redigere un pronostico non è esercizio facile, se poi decidiamo di farlo senza nemmeno avere la classifica aggiornata sotto mano, allora diventa ancor più improbabile… Soprattutto alla penultima giornata di campionato, quando le motivazioni sono quelle che fanno la differenza: come già ampiamente detto e scritto, alle 18 di oggi pomeriggio il Cesena potrebbe essere già matematicamente salvo e questo non è certo un dettaglio secondario, visto che il Trapani dovrà invece ancora lottare per conquistarsi la permanenza in serie B.

E allora partiamo da quello che potrebbe succedere a Vercelli, per provare a capire cosa conseguentemente succederà poi a Trapani (vedi Cesena: probabilità 8 su 9 di salvezza anticipata): se, come credo, Pro Vercelli e Brescia si divideranno la posta, i piemontesi saranno virtualmente salvi, mentre il Brescia si metterebbe nella condizione di essere padrone del proprio destino, andando a giocarsi la salvezza nello scontro diretto casalingo con il Trapani nell’ultima giornata (alla peggio a pari punti, 47). Una situazione che quindi potrebbe giovare ad entrambe le formazioni impegnate al Piola, anche al netto di quello che succederà contemporaneamente all’Avellino oggi a Salerno ed all’Ascoli domani a Bari. Ecco che quindi il “non farsi troppo male” potrebbe suggerire un salomonico pareggio al Piola. Una situazione che favorirebbe non poco il Cesena, a quel punto matematicamente salvo prima ancora di giocare, ma anche lo stesso Trapani che si troverebbe di fronte una formazione che ha già raggiunto il suo scopo e superandola si conquisterebbe il diritto di disputare una sorta di “finale” giovedì sera al Rigamonti di Brescia, partendo dallo 0-0 del match di andata, ma con una migliore differenza reti complessiva (-10 per il Brescia, almeno -7 per il Trapani).

Trovo quindi superfluo analizzare lo stato di forma e le statistiche relative al Cesena in trasferta e quelle che raccontano il rendimento del Trapani in casa perché, nonostante le comprensibili dichiarazioni di Andrea Camplone in conferenza stampa, pertinenti e doverose, ma attendibili fino ad un certo punto, oggi sarà una partita che, purtroppo, in larga parte sarà indirizzata da quello che succederà altrove: tutto lascia pensare che le maggiori motivazioni dei siciliani prevarranno sulla mancanza di obiettivi dei bianconeri, cui correrà solamente l’obbligo di non rimediare imbarazzanti figuracce. Quindi, se il Brescia non vincerà a Vercelli, l’esito più probabile di Trapani-Cesena è la vittoria dei padroni di casa, mi auguro con il minimo scarto (1-0 o 2-1).


Immagine di copertina da elaborazione grafica www.cesenacalcio.it

Condividi
Ricerca personalizzata
About Stefano Manzi 200 Articles
Stefano Manzi è innamorato del Cesena da quando, ancora bambino, entrò per la prima volta in Curva Mare, settore che frequenta tuttora con incrollabile fedeltà. Impiegato e padre di famiglia, perde tempo come blogger nonché eterno aspirante giornalista: dopo aver scritto per Il BiancoNero Magazine, il Coordinamento Clubs Cesena e la Federazione Italiana Sostenitori Squadre di Calcio è da settembre 2014 l’inviato in Romagna di Destrosecco (già Mondo Calcio). Recentemente ha aperto il blog Cesena Mio e talvolta lo si può ascoltare come opinionista a UniRadio Cesena.

9 Commenti

  1. Col senno di poi, questa vostra affermazione, mi sembra, era già smentita dal fatto che alle 18 il Cesena sapeva già di essere (al 99%) salvo, quindi di bisogno ce
    ne era poco.

  2. Il risultato di Trapani, secondo me, a prescindere dai conti matematici dei risultati di chi gioca prima o dopo, dipende come sempre da chi gioca meglio e da chi ci mette più voglia di vincere…⚽

  3. Non possono piacere le cose solo perché a noi stavolta ci va bene, perché poi la prossima volta ci potremmo essere noi in questa situazione. È una cosa assurda punto e basta

  4. Esatto, è veramente gravissimo che non si giochi in contemporanea, non tanto per noi, che con ogni probabilità entreremo in campo già salvi ma per le altre che sono coinvolte nella lotta per non retrocedere

I commenti sono bloccati.