Tutte le pagelle bocciano pesantemente il Cesena

Gol Galano in Bari-Cesena
Condividi questo articolo

ANALISI PAGELLE – La rovinosa sconfitta 3-0 del Cesena sul campo del Bari lascia pesantemente il segno anche nelle pagelle del giorno dopo

Essendo anche noi tra quelli che producono pagelle, il format post partita più amato dai lettori ed allo stesso tempo più temuto da chi le redige visto che è impossibile accontentare tutti, ci fa piacere confrontare le nostre opinioni con quelle altrui, ovvero quelle dei colleghi che si cimentano nello stesso esercizio. Il giudizio sulla prestazione di ogni singolo giocatore del Cesena, sintetizzato al massimo con il classico voto, diventa confrontabile grazie all’analisi grafica che presentiamo. Essa offre anche lo spunto per una serie di interessanti considerazioni che seguono la tabella.

Una prestazione estremamente negativa per il Cesena, letteralmente travolto dal Bari nella prima partita di un campionato che si preannuncia molto complicato per i bianconeri. Una delusione che va al di là dei tre gol biancorossi (Improta, Galano, Tonucci), perché perdere (anche pesantemente) al San Nicola ci può stare ed il Cesena non è la prima né sarà l’ultima squadra a subire una goleada qui, ma quello che risulta difficile da accettare è la totale impotenza della squadra di Andrea Camplone, praticamente mai in partita e priva di ogni forma di reazione di fronte al dominio barese (vedi anche La “disfatta” di Bari: non si può perdere così!). Le pagelle delle varie testate, cartacee ed online, fotografano bene questa desolante verità ed assegnano giudizi negativi (o molto negativi) a tutti coloro che sono scesi in campo e la media complessiva è una delle più basse mai registrate (5,13).

Peggio della media dei suoi ragazzi ha fatto Camplone, ritenuto quindi il maggior responsabile della débacle: la sua media voto è di 4,93, con singoli voti che vanno dal 4 al 5,5. Tra i giocatori il peggiore è risultato Fulignati con 4,50, ma nemmeno Panico con 4,81 e Crimi con 4,88 arrivano alla soglia del 5… Leggermente meglio, ma pur sempre insufficiente, Eguelfi che con 5,56 è stato giudicato il “meno peggio”, appena davanti a Kupisz con 5,50.

Difficile da comprendere è la variabilità dei voti assegnati allo stesso Fulignati e a Vita, che infatti oscillano dal 4 al 6 in base alle pagelle che si è deciso di leggere tra quelle disponibili, mentre è di 1,5 punti la banda di oscillazione per Donkor (4,5 – 6), Laribi (5 – 6,5), Eguelfi (4,5 – 6) e Panico (4 – 5,5), segno che l’esercizio di redarre pagelle continua ad essere, per fortuna, molto soggettivo.

Al proposito, è utile evidenziare il cosiddetto “metro di giudizio” delle varie testate: Stadio assegna voti per una media complessiva di 5,73 (+0,60), la più generosa di tutte, mentre il 4,75 (-0,38) de Il Resto del Carlino è la media più severa. Cesena Mio con 4,92 (-0,21) rientra nella categoria dei più “cattivi”.


Immagine tratta dal sito www.repubblica.it

One Comment on “Tutte le pagelle bocciano pesantemente il Cesena”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.