Nice to meet you, Michael Agazzi !

Invia l'articolo agli amici

A brevissimo dovrebbe essere bianconero Michael Agazzi: Cesena Mio ha raggiunto il procuratore Patrick Bastianelli e l’ex Luigi Turci

La porta del Cesena pare aver finalmente trovato il suo nuovo guardiano: archiviata definitivamente la trattativa per portare in Romagna Alberto Brignoli, durata fin troppo ed a tratti persino stucchevole, ecco che la società bianconera ha individuato un altro obiettivo e lo ha agganciato in tempi brevissimi. Mancano solo i dettagli, ma con ogni probabilità si colorerà di bianconero il 32enne Michael Agazzi che dovrebbe essere prelevato dal Milan a titolo definitivo con contratto biennale. 

Per avere qualche ragguaglio in più abbiamo contattato il suo procuratore Patrick Bastianelli: “Stiamo parlando e ci sono molte possibilità che la trattativa abbia esito positivo, Michael ha tanta voglia di rilanciarsi e la piazza di Cesena la tiene in grossa considerazione. Vediamo gli sviluppi nelle prossime ore”.

Senza dubbio un numero uno da rilanciare dopo un biennio molto anonimo senza presenze tra Milan e Middlesbrough, ma con alle spalle numeri davvero importanti: 136 partite in serie A, 70 in B e 30 in Lega Pro. L’estremo difensore è nato a Ponte San Pietro il 3 luglio 1984 ed è cresciuto nel settore giovanile dell’Atalanta. Poi inizia a girovagare per lo stivale indossando le maglie di Sassuolo, Foggia, Triestina e soprattutto Cagliari: è con la casacca rossoblù che esordisce in Serie A ed a forza di super prestazioni diventa uno dei migliori portieri a livello nazionale, raggiungendo persino la convocazione nell’Italia del ct Cesare Prandelli per un match di qualificazione mondiale contro la Repubblica Ceca. Nel gennaio 2014 passa dal Cagliari al Chievo ed anche coi clivensi sfodera un finale di campionato da applausi, tanto da ricevere la chiamata del Milan che lo ingaggia. Coi rossoneri però, Agazzi non riesce a spiccare il volo e dopo un anno trascorso alle spalle di Cristian Abbiati e Diego Lopez, viene spedito al Middlesbrough in Inghilterra, senza troppa fortuna.

Dopo un’altra annata molto deludente, Michael Agazzi ha ora deciso di rimettersi in gioco in Italia e con ogni probabilità lo farà proprio qui a Cesena. L’eredità di Alfred Gomis è piuttosto pesante, ma Michael ha le qualità e l’esperienza giusta per blindare il fortino bianconero e dare sicurezza all’intera squadra, così come conferma a Cesena Mio Luigi Turci, l’ex numero uno bianconero ora preparatore dei portieri: “Agazzi è un ottimo portiere, un fuori categoria per la Serie B con mezzi fisici notevoli. Il fatto che sia reduce da due anni di panchina può rappresentare un ulteriore stimolo per far bene e rimettersi in discussione. Le sue doti migliori ? Sicuramente l’uno contro uno e l’attacco palla in uscita bassa, abilità per le quali si è contraddistinto. Con lui ed Agliardi il Cesena è indubbiamente ben coperto tra i pali”.


Immagine tratta dal sito www.skysports.com