Nice to meet you, Andrea Fulignati!

FULIGNATI CESENA

CALCIOMERCATO – Il Cesena ha finalmente individuato il nuovo portiere: è il 22enne toscano Andrea Fulignati, prelevato a titolo definitivo dal Palermo

Il nuovo portiere del Cesena che andrà a giocarsi la maglia da titolare con Federico Agliardi per difendere la porta bianconera è Andrea Fulignati. Il giovane estremo difensore classe 1994 proviene dal Palermo, dove nello scorso campionato ha assaggiato in 9 gare la Serie A. La firma sul contratto a titolo definitivo è arrivata intorno alle 17 di ieri pomeriggio, come ha dichiarato alla presentazione in serata il diesse Rino Foschi, che ha confermato come il ragazzo abbia voluto fortemente la maglia bianconera. Toscano di Empoli, Fulignati è cresciuto nel florido vivaio azzurro; alla prima esperienza nella squadra maggiore con la Sestese, in Serie D, ha attirato le attenzioni di alcuni club importanti e soprattutto del diesse Perinetti che lo ha portato con sé al Palermo. Nel 2015 è passato in prestito al Trapani (3 presenze), poi nella scorsa stagione è rientrato alla base rosanero, dove ha conquistato il posto a scapito di Posavec. Chi conosce il nuovo numero uno del Cavalluccio è Maurizio Ciaramitaro, indimenticato ex bianconero nel biennio 2004-2006 che è stato compagno di squadra di Fulignati nel Trapani nella stagione 2015/16 e lo presenta al pubblico cesenate.

Ciaramitaro, il Cesena ha deciso di puntare su Fulignati. Ha fatto la scelta giusta?
“Si tratta di un portiere di prospettiva dalle grosse qualità. Ha solo bisogno di fare esperienza, di giocare con continuità per maturare; già quest’anno al Palermo ha avuto la possibilità di misurarsi in A e sicuramente quest’annata gli è servita per migliorare. E’ un grosso lavoratore, un ragazzo perbene che ci tiene tanto”.

Mister Camplone predilige un numero uno abile anche nel gioco coi piedi per far partire l’azione dalla retrovie; sotto questo aspetto come se la cava?
“Guardate, tecnicamente è molto forte, ha un gran piede ed un ottimo calcio e dunque si sposa perfettamente con la filosofia di gioco dell’allenatore”.

Quindi un giudizio complessivo?
“E’ un buon portiere ed affidabile; essendo giovane può inevitabilmente commettere qualche errore come capita a tutti, ma può fare bene in B, ha tutte le potenzialità per diventare un grande portiere”.

Nel Cavalluccio è approdato anche il tuo ex compagno Jallow…
“Per le sue caratteristiche va il doppio degli altri, se gli lasci spazio in campo aperto in velocità è micidiale, poi ovviamente è giovane e deve migliorare sotto diversi punti di vista ma resta comunque un discreto attaccante”.

Attualmente disoccupato, cosa c’è nel futuro di Ciaramitaro?
“Dopo tantissimi anni quest’estate diciamo che ho prolungato le vacanze. Sto valutando una serie di cose. Mi sto allenando e mi tengo pronto, se arriva qualche proposta interessante la prendo in considerazione, sennò potrei anche pensare di appendere le scarpe al chiodo e di intraprendere un percorso dirigenziale col Trapani, società alla quale resto legatissimo”.

Hai lasciato bellissimi ricordi a tutti i tifosi nel tuo biennio a Cesena tra il 2004 ed il 2006…
“Mi fa tanto piacere; arrivai in Romagna giovane e quell’esperienza mi aiutò molto a crescere. Conservo un ricordo generale splendido di Cesena, eravamo una gran bella squadra che secondo me nella B attuale vincerebbe il campionato senza troppi patemi”.

Vuoi lanciare un saluto ai tifosi bianconeri?
“Certo, li ricordo sempre con piacere e li ringrazio per l’affetto che mi dimostrano in ogni occasione. Infine ci tengo a mandare un saluto al grande Direttore Rino Foschi, un big del mercato e valore aggiunto del Cesena”.


Immagine tratta dal sito ilovepalermocalcio.com

Condividi
Ricerca personalizzata
About Ivan Zannoni 232 Articles
Ivan Zannoni frequenta da sempre il mondo del calcio, dapprima come giocatore poi come allenatore e dirigente. Ha collaborato con La Voce di Romagna per la quale seguiva i campionati dilettantistici ed ultimamente lo si è anche potuto seguire su Telerimini nel ruolo di opinionista per la trasmissione Dilettanti nel Pallone. Da buon romagnolo, segue con apprensione le vicende del Cesena Calcio e scrivendone, riesce a dar sfogo alla sua passione.

1 Commento

  1. Grande Ciaramitaro!! quel cesena era bellissimo, ricordo un atalanta cesena che fini in parità, la più bella partita del cesena che io ricordi.

I commenti sono bloccati.