Memorial Lugaresi: Cesena – Fiorentina

Invia l'articolo agli amici

Venerdì sera alle ore 20:45 il Cesena scenderà in campo al Manuzzi per il IV° Memorial Edmeo Lugaresi. Di fronte ci sarà la Fiorentina guidata da Paulo Sosa. Sarà la quarta amichevole precampionato del Cavalluccio, la prima nel proprio stadio dall’inizio del ritiro estivo di Acquapartita.

Il Trofeo Lugaresi ricorda l’indimenticabile Edmeo Lugaresi, scomparso nel settembre 2010. Edmeo acquisì la carica di presidente del Cesena Calcio da Dino Manuzzi nel 1980, portandola avanti sino al 2002 quando passò la mano a suo figlio Giorgio (l’attuale presidente dei bianconeri). Nell’arco di questi 22 anni il Cesena ha ottenuto due promozioni in Serie A dove giocò, in due fasi distinte, per un totale di sei stagioni.

La prima edizione di questo trofeo, nel 2013, vide di fronte il Cesena di Pierpaolo Bisoli e il Napoli di Rafa Benitez. Terminò 1-0 per il Cavalluccio con rete di Nadarevic. Nel corso del secondo tempo l’allora portiere bianconero Campagnolo neutralizzò il rigore sotto la curva Ferrovia calciato da Callejon.

Nel 2014 arrivò al Manuzzi la Juventus del neo tecnico Massimiliano Allegri, e la partita finì 0-0. Non fu una gara spettacolare, con due sole occasioni nell’arco del match: quella di Pirlo respinta da Leali e quella di Defrel deviata in angolo da Storari.

L’edizione dello scorso anno ha visto invece contrapposte Cesena e Genoa. I bianconeri si imposero per 2-1 grazie alle reti di Cascione e Rosseti, mentre per il Grifone andò a segno Pandev. Da ricordare l’infortunio di Improta, che si fece male dopo pochi minuti dall’inizio della gara.

Quest’anno sarà la Fiorentina a calcare il prato del Manuzzi. La squadra del patron Della Valle si sta preparando per la prossima stagione, che la vedrà impegnata tra Serie A ed Europa League. L’ultima volta che la Viola si presentò a Cesena fu il 14 dicembre 2014 per la 15^ giornata di A. I bianconeri, che si trovavano al penultimo posto, avevano appena esonerato Bisoli. Era la prima uscita del subentrante Mimmo Di Carlo. Il match fu un vero e proprio incubo e vide il Cesena soccombere per 4-1 sotto i colpi dei ragazzi guidati da Vincenzo Montella.

Drago potrà contare su tutti gli effettivi ad eccezione di Vitale e Panico, che saranno disponibili a partire da lunedì della prossima settimana. Le opzioni per l’allenatore calabrese non mancheranno: probabilmente confermerà il 4-3-3 (che nel corso della gara spesso diventa un 4-3-1-2) con Djuric (o Rodriguez) punta centrale affiancato da Ciano e Ragusa. In porta dovrebbe giocare Agazzi, e sulle fasce dovrebbero essere confermati Balzano e Falasco. I dubbi sorgono riguardo la coppia dei centrali: Perticone sembra l’unico inamovibile, bisogna valutare chi affiancargli tra Ligi, Capelli e Rigione. A centrocampo confermato il terzetto Cascione, Schiavone e Kone.

Dopo la partita rimanete sintonizzati su http://cesenamio.it per leggere il Che Bello E’, il primo articolo di stagione in cui verrà eletto il migliore in campo della partita, seguito da un breve riassunto su Cesena-Fiorentina.

About Rinaldo Belleggia

Rinaldo Belleggia è marchigiano di nascita ma cesenate d’adozione. Come spesso accade, la Romagna gli è entrata nel cuore anche grazie al Cavalluccio, ma ciononostante si ostina a rimanere un gobbo ... Ha collaborato con Radiogol24 ed il Corriere di Romagna, ora è il deus ex machina, regista e conduttore di Radio Tifoso, la trasmissione di approfondimento sportivo della web radio universitaria Uniradio Cesena. Con grande passione e dedizione si diletta con personaggi, aneddoti, storie e statistiche del calcio.

View all posts by Rinaldo Belleggia →

One Comment on “Memorial Lugaresi: Cesena – Fiorentina”

Comments are closed.