Diversi dubbi per Camplone nell’allestire l’undici di Trapani

Infografica Trapani-Cesena (2)

INFOGRAFICA – Tra poche ore (inizio ore 18:00) il Cesena sfiderà il Trapani al Provinciale con qualche problemino di formazione per Camplone

Potrebbe essere il giorno della verità per il Cesena che, in attesa di scendere in campo al Provinciale contro un Trapani alla disperata ricerca di punti salvezza, con un orecchio alla radiolina ascolterà il risultato di Pro Vercelli-Brescia (ore 15:00). La band di Camplone potrebbe infatti anche raggiungere la salvezza matematica senza bisogno di scendere in campo, ma come ha dichiarato lo stesso allenatore alla vigilia di questa importantissima sfida, i suoi ragazzi faranno di tutto per onorare il campionato e chiudere in bellezza questa difficile annata. L’allenatore abruzzese non ha convocato Agazzi e Vitale, mentre Balzano e Perticone sono saliti sull’aereo insieme alla squadra, nonostante qualche piccolo acciacco.

Qui Cesena

Qualche dubbio di formazione per Camplone, riguardante soprattutto difesa e centrocampo. Il modulo che accompagnerà il Cesena nell’ultima trasferta di campionato sarà il canonico 3-5-2. In porta giocherà Agliardi, mentre in difesa spazio a Capelli, Ligi e Perticone. In settimana l’ex Trapani si è allenato a sprazzi ma dovrebbe stringere i denti e scendere in campo, altrimenti è pronto Donkor. A centrocampo è probabile che sulle fasce agiranno Di Roberto e Falasco, mentre nel mezzo giocheranno Crimi, Laribi e Garritano. In avanti di fianco a Ciano bisogna sostituire l’infortunato Cocco e l’indiziato principale sembra essere Rodriguez, con Panico che si accomoderà in panchina.

Ballottaggi: Perticone 70% – Donkor 30%; Di Roberto 80% – Balzano 20%; Falasco 65% – Renzetti 35%; Rodriguez 75% – Panico 25%.

CESENA (3-5-2): Agliardi; Perticone, Capelli, Ligi; Di Roberto, Crimi, Laribi, Garritano, Falasco; Ciano, Rodriguez. All.: Camplone.

Qui Trapani

I siciliani scenderanno in campo con il solo obiettivo di portare a casa tre punti per sperare di uscire dalla zona play-out. Mister Calori dovrà fare a meno dell’infortunato Kresic e del nazionale Colombatto. In porta giocherà Pigliacelli, che la scorsa settimana contro il Frosinone si è reso protagonista di un’uscita dai pali clamorosa per avviare l’azione di gioco del Trapani. In difesa giocheranno Casasola, Pagliarulo, Legittimo e Rizzato, mentre a centrocampo spazio a Maracchi, Rossi e Barillà. Dietro l’unica punta Citro (in ballottaggio con Jallow) giocheranno Coronado e Nizzetto.

TRAPANI (4-3-2-1): Pigliacelli; Casasola, Pagliarulo, Legittimo, Rizzato; Maracchi, Rossi, Barillà; Coronado, Nizzetto; Citro.

Aggiornamento infografica del 13/05/2017 delle ore 16:00


Si avvicina a grandi passi lo scontro salvezza di sabato pomeriggio, che vedrà impegnate Trapani e Cesena in quella che però potrebbe essere una partita fortemente condizionata dai risultati delle gare delle 15. Incredibilmente infatti non ci sarà la contemporaneità di tutte le partite e questo potrebbe influenzare il cammino salvezza di una o più squadre. Qualora infatti il Brescia non dovesse vincere a Vercelli, il Cesena sarebbe matematicamente salvo e probabilmente scenderebbe in campo con grandissima tranquillità.

Lasciando perdere questi discorsi che a poco servono prima di una partita così importante, la truppa di Camplone è tornata ad allenarsi a porte chiuse al Dino Manuzzi per preparare minuziosamente la sfida ai siciliani. Dagli ultimi allenamenti è emerso che sia Balzano che Perticone dovrebbero dare forfait per sabato pomeriggio a causa di affaticamenti muscolari. Camplone dovrebbe dunque riproporre il 3-5-2 con Agliardi in porta, Ligi, Capelli e Donkor in difesa, Di Roberto e Falasco sulle fasce con in mezzo Crimi, Garritano e Laribi mentre in attacco Ciano e Panico. I dubbi riguardano soprattutto il centrocampo, con Kone che in settimana ha accusato nuovamente qualche piccolo fastidio per cui probabilmente sederà ancora una volta in panchina, mentre sulla sinistra Renzetti dovrebbe riposare per far spazio al rientrante Falasco. Davanti invece l’unico certo del posto è Ciano, con Panico e Rodriguez che si contenderanno la maglia da titolare fino all’ultimo.

Indipendentemente dai risultati delle gare delle 15, il Cesena dovrà prima di tutto scendere in campo con l’obiettivo di conquistare almeno il fatidico punto che lo porterebbe matematicamente alla salvezza. Al termine di un’annata così tribolata sarà fondamentale infatti che i giocatori bianconeri salutino il proprio pubblico nella miglior maniera possibile, con la speranza che la prossima stagione possa farci vivere emozioni ancora più forti e significative.

Aggiornamento infografica dell’11/05/2017 delle ore 19:00


Dopo la sconfitta casalinga contro il Novara, la truppa di Andrea Camplone ha iniziato a lavorare in vista della difficile trasferta sul campo del Trapani. I bianconeri scenderanno in campo conoscendo già i risultati di quasi tutte le dirette concorrenti: la salvezza infatti potrebbe addirittura giungere prima del fischio d’inizio della gara tra siciliani e romagnoli  (leggi Cesena: probabilità 8 su 9 di salvezza anticipata).

Purtroppo in settimana i timori dei tifosi bianconeri riguardanti la salute del centravanti Andrea Cocco si sono materializzati: l’esito delle analisi ha evidenziato una lesione al legamento crociato che ha di fatto messo fine alla stagione del bomber del Cesena. Camplone contro il Trapani dovrebbe affidarsi nuovamente al 3-5-2 e potrà contare nuovamente su Falasco e Ciano, che hanno scontato il turno di squalifica la scorsa settimana. In porta giocherà Agliardi, mentre in difesa dovrebbero agire Perticone, Capelli e Ligi. A centrocampo i dubbi riguardano le fasce: da un lato Balzano è ancora infortunato e potrebbe nuovamente cedere il posto a Di Roberto, mentre dall’altro Renzetti dovrebbe accomodarsi in panchina in favore del rientrante Falasco. In mezzo spazio a Crimi, Garritano e Laribi, mentre in attacco accanto a Ciano giocherà uno tra Rodriguez e Panico, con lo spagnolo favorito per una maglia da titolare.

La stagione sta per volgere al termine ma gli obiettivi non sono ancora totalmente raggiunti: i bianconeri alle 17 di sabato pomeriggio potrebbero essere matematicamente salvi e dunque scendere in campo con maggior rilassatezza, considerando poi che il Trapani ha bisogno di punti e farà di tutto per portare a casa l’intera posta in palio. Se così non fosse, la squadra allenata da Camplone dovrà necessariamente scendere in Sicilia per conquistare almeno un punto che garantirebbe la matematica salvezza senza ulteriori patemi da scontare nel corso dell’ultima giornata, quando al Manuzzi arriverà la corazzata Hellas Verona.

Aggiornamento infografica del 09/05/2017 delle ore 19:00


Elaborazione grafica infografica su best11.eurosport.com

Condividi
Ricerca personalizzata
About Nicholas Brasini 149 Articles
Nicholas Brasini, tifoso sfegatato dei bianconeri, studia Ingegneria e Scienze Informatiche a Cesena e nel tempo libero collabora con il “Corriere Romagna”, seguendo gli allenamenti a Villa Silvia del Cavalluccio. Folgorato da quella maglia a partire dal 2007, anno della retrocessione in Serie C, avrebbe potuto dedicarsi ad altro, ma ha continuato a credere in questi colori ed oggi si gode il suo Cesena dagli spalti della Curva Mare.