Contro la Salernitana rientrano Agliardi e Perticone, out Di Noia

Infografica Cesena-Salernitana (parte 3)
Invia l'articolo agli amici

INFOGRAFICA – Il Cesena ospiterà questo pomeriggio (ore 15) la lanciatissima Salernitana, reduce dal pareggio casalingo contro il Bari

Il Cesena di Castori tra poche ore riceverà al Manuzzi la Salernitana, reduce dal pareggio casalingo contro il Bari. Dopo gli inattesi risultati del pomeriggio di sabato, i bianconeri sono chiamati a muovere la classifica per evitare di rimanere in fondo alla classifica: bisognerà sfruttare ogni occasione e cercare di non concedere troppo ai campani, piuttosto mortiferi all’interno dell’area di rigore. L’allenatore bianconero recupera Agliardi e Perticone ma deve fare a meno degli infortunati Donkor e Di Noia, col centrocampista che salterà almeno tre partite.

Qui Cesena

Il Cesena scenderà in campo con il consueto 4-4-1-1 e anche per questa gara l’allenatore di Tolentino sembra intenzionato a non applicare il turnover, dando fiducia pressapoco alla stessa squadra vista nell’ultimo mese. In porta rientra Agliardi, che ha smaltito bene l’infortunio di due settimane fa contro il Novara. La linea a quattro difensiva sarà composta da Perticone, Esposito, Scognamiglio e Fazzi, con il capitano bianconero finalmente ripresosi dopo un lungo periodo sfortunato. A centrocampo l’unico dubbio riguarda la fascia destra, con Vita che potrebbe prendere il posto di Kupisz; per il resto ci saranno Kone, che sostituisce l’infortunato Di Noia, Schiavone e Dalmonte. In avanti come al solito il compito di scardinare la retroguardia granata sarà affidato al duo LaribiJallow.

Ballottaggi: Vita 55% – Kupisz 45%.

CESENA (4-4-1-1): Agliardi; Perticone, Esposito, Scognamiglio, Fazzi; Vita, Schiavone, Kone, Dalmonte; Laribi; Jallow. All.: Castori.

Qui Salernitana

L’allenatore della Salernitana Bollini giunge in Romagna con qualche defezione dovuta alle Nazionali ma soprattutto legata ad infortuni. Il tecnico campano dovrebbe riproporre il 3-5-2 visto nelle ultime uscite, ma questa volta in porta non giocherà Radunovic, impegnato con la Serbia Under 21, bensì l’altro portierino Adamonis. In difesa ci saranno Pucino, Mantovani e Vitale, mentre a centrocampo spazio a Gatto, Minala, Signorelli, Ricci ed Alex. In avanti l’ex Rodriguez si accomoda solamente in panchina, così come Di Roberto: giocheranno Rossi e Bocalon.

SALERNITANA (3-5-2): Adamonis; Pucino, Mantovani, Vitale; Gatto, Minala, Signorelli, Ricci, Alex; Rossi, Bocalon. All.: Bollini.

Aggiornamento infografica 12.11.17 delle ore 12:00.


Mancano meno di due giorni alla partita tra Cesena e Salernitana, che verrà disputata domenica pomeriggio al Manuzzi in virtù della sosta della Serie A. Continuano gli allenamenti per la truppa bianconera, con mister Castori che domani mattina chiuderà la seduta del Manuzzi per rifinire al meglio gli ultimi dettagli in vista della sfida contro i campani. Dalle Nazionali sono rientrati Panico e Dalmonte, che dunque saranno a disposizione dell’allenatore bianconero per domenica.

Il 4-4-1-1 sembra al momento il modulo su cui farà affidamento ancora una volta Fabrizio Castori. Rimangono comunque da sciogliere alcuni dubbi, come ad esempio chi giocherà in porta: Agliardi è completamente recuperato tanto che nell’ultima settimana ha preso parte a tutti gli allenamenti della squadra, per cui dovrebbe partire lui dal 1′ e panchinare Fulignati. In difesa Donkor non è si completamente ristabilito dallo scontro di gioco di sabato scorso contro l’Entella, ma il problema è che anche Perticone non è al meglio della condizione. Qualora nessuno dei due dovesse recuperare, è probabile l’esordio dal 1′ per il giovane Setola, anche se lo staff bianconero spera di recuperare il terzino ex Inter. In mezzo ci saranno Scognamiglio ed Esposito mentre a sinistra confermato Fazzi.

A centrocampo l’unico sicuro di una maglia da titolare è Dalmonte; sulla destra Vita dovrebbe sostituire Kupisz mentre in mezzo c’è la grana Di Noia. Il centrocampista ex Bari si è fatto male in allenamento ma dovrebbe recuperare per la Salernitana, altrimenti spazio a Kone. Il registra sarà Schiavone a meno che Castori non decida di concedergli un turno di riposo dopo le gare ravvicinate disputate. In attacco è rientrato Gliozzi, che ha anche deciso la partitella disputatasi questa mattina, ma la coppia titolare dovrebbe essere composta ancora una volta da Laribi e Jallow.

Aggiornamento infografica 10.11.17 delle ore 19:00.


Dopo il pareggio ottenuto sabato pomeriggio contro l’Entella che ha lasciato qualche rimpianto in tanti tifosi bianconeri, il Cesena ha cominciato a lavorare in vista del difficilissimo impegno di domenica prossima, quando al Manuzzi ospiterà la Salernitana di mister Bollini. I campani sono reduci da una serie di 10 partite consecutive senza sconfitte e nell’ultimo turno hanno pareggiato per 2-2 contro il Bari. La gara verrà disputata domenica pomeriggio in virtù della sosta delle nazionali, che giocoforza coinvolgeranno anche alcune realtà di B come ad esempio bianconeri e granata.

I bianconeri potranno contare su Karim Laribi: fino all’ultimo l’italo-tunisino è stato sull’attenti per rispondere ad un’eventuale convocazione della propria nazionale, che sabato sera si giocherà l’accesso ai Mondiali 2018, ma il ct della Tunisia ha preferito non convocarlo e per questo motivo sarà a disposizione di Castori. Fortunatamente neppure Jallow è stato convocato dal Gambia per gentile concessione del ct gambiano. Dall’altra parte invece Bollini non potrà sicuramente far affidamento sul giovane portiere Radunovic, convocato dalla nazionale Under 21 serba, ma probabilmente potrà schierare il secondo portiere Adamonis, ventenne lituano che dovrebbe ottenere un permesso speciale per rientrare alla base in vista dell’impegno contro i romagnoli. Detto ciò, nel Cesena non ci saranno sicuramente Eguelfi, che è stato operato per un infortunio al tallone d’Achille del piede sinistro, e neppure Cacia, ancora in fase di recupero.

Castori potrebbe dunque schierare il classico 4-4-1-1 con Agliardi in porta qualora dovesse recuperare; in difesa spazio a Donkor (in ballottaggio con Perticone anche se quest’ultimo non ha ancora smaltito l’infortunio), Scognamiglio, Esposito e Fazzi, con Rigione e Mordini pronti a partire dal 1′ in caso di turnover. A centrocampo Vita dovrebbe rilevare Kupisz, mentre a sinistra ci sarà Dalmonte con Schiavone e Di Noia in cabina di regia. In avanti Laribi affiancherà Jallow, ripresosi completamente dopo la botta subita sabato scorso a Chiavari. Ci sono ancora tanti dubbi per il Cesena, che potrebbe cambiare qualcosa visto che nell’ultimo mese hanno giocato praticamente sempre gli stessi effettivi.

Aggiornamento infografica 08.11.17 delle ore 19:00.


Elaborazione grafica tratta dal sito best11.eurosport.com

Ricerca personalizzata
About Nicholas Brasini 181 Articles

Nicholas Brasini, tifoso sfegatato dei bianconeri, studia Ingegneria e Scienze Informatiche a Cesena e nel tempo libero collabora con il “Corriere Romagna”, seguendo gli allenamenti a Villa Silvia del Cavalluccio. Folgorato da quella maglia a partire dal 2007, anno della retrocessione in Serie C, avrebbe potuto dedicarsi ad altro, ma ha continuato a credere in questi colori ed oggi si gode il suo Cesena dagli spalti della Curva Mare.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*