Castori pensa a qualche cambio contro la Pro Vercelli

Infografica Spezia-Cesena (parte 1)
Invia l'articolo agli amici

INFOGRAFICA – Oggi pomeriggio (ore 18:30) il Cesena scenderà in campo al Dino Manuzzi nel recupero contro la Pro Vercelli: spazio a Moncini?

Con una settimana esatta di ritardo, oggi pomeriggio il Cesena scenderà in campo al Dino Manuzzi per sfidare la Pro Vercelli per un vero e proprio scontro salvezza. Dopo la vittoria di sabato scorso contro lo Spezia, i bianconeri hanno riacquistato fiducia e morale e tenteranno quindi di mettere in cascina altri tre fondamentali punti. Da segnalare che Castori ritrova Scognamiglio e Fedele, assenti in Liguria per squalifica.

Qui Cesena

In conferenza stampa, Castori ha lasciato intendere che la formazione di questa sera non varierà troppo rispetto a quella di sabato scorso, anche se qualche cambio è comunque lecito aspettarselo. In porta giocherà Fulignati, mentre in difesa ancora spazio a Donkor, Esposito, Suagher (in ballottaggio con Scognamiglio) e Perticone. A centrocampo Schiavone e Di Noia sono pressoché inamovibili, mentre sugli esterni dovrebbero agire Vita e Dalmonte, anche se Chiricò scalpita per una maglia da titolare. In avanti Jallow dovrebbe essere affiancato da Moncini, visto che il Cesena probabilmente giocherà una gara piuttosto offensiva e fisicamente l’ex Prato offre qualche garanzia in più di Cacia, che potrebbe rivelarsi arma fondamentale a partita in corso.

Ballottaggi: Suagher 51% – Scognamiglio 49%; Vita 70% – Chiricò 30%; Moncini 55% – Cacia 45%.

CESENA (4-4-2): Fulignati; Donkor, Suagher, Esposito, Perticone; Vita, Di Noia, Schiavone, Dalmonte; Jallow, Moncini. All.: Castori.

Attenzione a…

È tornato titolare ed è stato subito decisivo, con il gol della vittoria messo a segno sul campo dello Spezia: Jallow è il giocatore più importante della squadra bianconera e anche contro i piemontesi potrebbe essere fondamentale per scardinarne la retroguardia.

Qui Pro Vercelli

La Pro, dal momento in cui è tornato in sella Grassadonia, ha inanellato cinque risultati utili consecutivi ed è reduce dal pareggio interno contro il Palermo, ma non scendono in campo da più di una settimana a causa della neve. La Pro Vercelli rappresenta una delle bestie nere del Cesena, visto che negli ultimi cinque incontri sono infatti arrivate addirittura quattro sconfitte. L’allenatore  dovrebbe schierare i suoi con il 3-5-2: in porta giocherà Pigliacelli, mentre in difesa spazio al terzetto composto da Gozzi, Alcibiade e Bergamelli. A centrocampo giocheranno Ghiglione, Germano, Vives, Altobelli e Mammarella, mentre in avanti spazio a Reginaldo e Kanoute.

PRO VERCELLI (3-5-2): Pigliacelli; Gozzi, Alcibiade, Bergamelli; Ghiglione, Germano, Vives, Altobelli, Mammarella; Reginaldo, Kanoute. All.: Grassadonia.

Attenzione a…

L’elemento più esperto della compagine ospite è sicuramente Carlo Mammarella. Il laterale mancino frequenta la cadetteria ormai da una vita e rappresenta il pericolo numero uno per quanto riguarda i calci da fermo. Occhio a concedere punizioni dal limite alla Pro Vercelli, che proprio lo scorso anno uscì dal Manuzzi con lo scalpo del Cesena grazie ad un piazzato battuto da Emmanuello…

Aggiornamento infografica 06/03/18 delle ore 13:00.


Cesena, e in generale la Romagna, è stata investita dalla potenza gelida di Burian, che nelle ultime 24 ore ha ricoperto città e buona parte della regione di uno splendido manto bianco. Potrebbe essere questo il motivo che porterà il Gos (Gruppo Operativo Sicurezza) a decidere di rinviare la partita in programma questa sera al Dino Manuzzi tra Cesena e Pro Vercelli. Nello specifico, il problema non è rappresentato dal terreno di gioco, ricoperto a partire da venerdì scorso da teloni anti neve, ma dalla sicurezza dei tifosi che potrebbero trovarsi in difficoltà a raggiungere lo stadio. Una nuova decisione è attesa comunque per le ore 15, anche se le continue nevicate lasciano presagire che la sfida non verrà disputata.

Qui Cesena

Ad ogni modo, qualora la partita si dovesse giocare, i bianconeri scenderebbero in campo con il ritrovato 4-4-2 e finalmente due prime punte di ruolo (salvo decisioni rivedibili dell’ultimo minuto). In porta giocherò Fulignati, mentre in difesa ci saranno Donkor, Suagher, Esposito e Perticone, con Scognamiglio assente per squalifica. A centrocampo Dalmonte dovrebbe ritrovare una maglia da titolare visto l’infortunio di Laribi, che è stato convocato ma non dovrebbe farcela. In mezzo ci saranno Schiavone e Di Noia, mentre sull’out di destra ballottaggio tra Vita e Kupisz con il primo in leggero vantaggio. In avanti quasi sicuramente giocheranno Jallow e Moncini, anche se ha preso piede nelle ultime ore l’ipotesi Chiricò di fianco al gambiano.

Ballottaggi: Perticone 70% – Fazzi 30%; Vita 55% – Kupisz 45%; Moncini 60% – Cacia 20% – Chiricò 20%.

CESENA (4-4-2): Fulignati; Donkor, Suagher, Esposito, Perticone; Vita, Di Noia, Schiavone, Dalmonte; Jallow, Moncini. All.: Castori.

Attenzione a…

Nel momento in cui Jallow ha smesso di essere decisivo (sia quando è partito titolare sia quando è subentrato) il Cesena ha iniziato a rallentare vistosamente, scivolando in classifica a ridosso della zona retrocessione. Qualora si dovesse giocare, questa sera Castori dovrebbe tornare a dar fiducia all’attaccante gambiano, che rappresenta senza dubbio la vera (e forse unica) arma offensiva del Cavalluccio.

Qui Pro Vercelli

I piemontesi, dal momento in cui è tornato in sella Grassadonia, hanno inanellato cinque risultati utili consecutivi, e sono reduci dal pareggio interno ottenuto contro il Palermo. La Pro Vercelli peraltro rappresenta una delle bestie nere del Cesena: negli ultimi cinque incontri sono arrivate addirittura quattro sconfitte per i romagnoli. L’allenatore bianconero dovrebbe schierare i suoi con il 3-5-2: in porta giocherà Pigliacelli, mentre in difesa spazio al terzetto composto da Gozzi, Alcibiade e Bergamelli. A centrocampo giocheranno Ghiglione, Germano, Vives, Altobelli e Mammarella, mentre in avanti spazio a Reginaldo e Kanoute.

PRO VERCELLI (3-5-2): Pigliacelli; Gozzi, Alcibiade, Bergamelli; Ghiglione, Germano, Vives, Altobelli, Mammarella; Reginaldo, Kanoute. All.: Grassadonia.

Attenzione a…

L’elemento più esperto della compagine piemontese è sicuramente Carlo Mammarella. Il laterale mancino frequenta la cadetteria ormai da una vita e rappresenta il pericolo numero uno per quanto riguarda i calci da fermo. Occhio a concedere punizioni dal limite alla Pro Vercelli, che proprio lo scorso anno uscì dal Manuzzi con lo scalpo del Cesena proprio grazie ad un piazzato battuto da Emmanuello

Aggiornamento infografica 27/02/18 delle ore 12:30.


Elaborazione grafica dal sito homecrowd.io

About Nicholas Brasini

Nicholas Brasini, tifoso sfegatato dei bianconeri, studia Ingegneria e Scienze Informatiche a Cesena e nel tempo libero collabora con il “Corriere Romagna”, seguendo gli allenamenti a Villa Silvia del Cavalluccio. Folgorato da quella maglia a partire dal 2007, anno della retrocessione in Serie C, avrebbe potuto dedicarsi ad altro, ma ha continuato a credere in questi colori ed oggi si gode il suo Cesena dagli spalti della Curva Mare.

View all posts by Nicholas Brasini →

10 Comments on “Castori pensa a qualche cambio contro la Pro Vercelli”

  1. Più che altro é una speranza. Giochi in casa contro un avversario abbastanza difensivo, mi aspetto di giocare in una sola metà campo e magari concedere qualcosina. Tornando Scognamiglio non sono convintissimo che Suagher parta titolare, anche se ha giocato bene sabato.

  2. Sei proprio sicuro che faremo una partita offensiva? mi auguro tu abbia ragione
    Suagher a mio avviso è stato il migliore contro lo spezia . non lo cambierei

Comments are closed.