Contro l’Entella dubbio tra Chiricò, Kupisz e Vita

Infografica Cesena-Entella (parte 2)
Invia l'articolo agli amici

INFOGRAFICA – Oggi pomeriggio il Cesena affronterà la Virtus Entella senza gli infortunati Jallow, Cacia ed Esposito: grossi problemi per Castori in vista di questo decisivo scontro salvezza

Il Manuzzi è pronto per aprire i cancelli: oggi pomeriggio alle 17:30 andrà in scena la decisiva sfida salvezza tra Cesena e Virtus Entella. Dopo i negativi risultati di ieri pomeriggio, solamente una vittoria riporterebbe fuori dalla zona retrocessone il Cavalluccio, che ad oggi occupa la terzultima posizione che equivale alla Lega Pro senza nemmeno passare dai play-out. Anche l’Entella però ha bisogno di punti pertanto dovrebbe risultare una partita bloccata e che potrebbe essere decisa dagli episodi.

Qui Cesena

In settimana Castori è tornato a lavorare sul 4-4-1-1 considerando le assenze degli infortunati Esposito, Jallow e Cacia. In porta ci sarà Fulignati, mentre in difesa spazio a Perticone, Suagher, Scognamiglio e Fazzi. A centrocampo il dubbio riguarda la fascia destra: con Dalmonte, Schiavone e Di Noia sicuri del posto, Castori dovrà decidere chi schierare tra Kupisz, Chiricò e Vita. A Villa Silvia spesso l’ex Foggia è stato provato tra i titolari, ma correrà questo rischio l’allenatore del Cesena? Il mio parere è che continuerà a puntare su Kupisz, schierando eventualmente Chiricò nel corso della ripresa. Davanti Laribi giocherà alle spalle di Moncini.

Ballottaggi: Kupisz 40% – Chiricò 30% – Vita 30%.

CESENA (4-4-1-1): Fulignati; Perticone, Suagher, Scognamiglio, Fazzi; Kupisz, Di Noia, Schiavone, Dalmonte; Laribi; Moncini. All.: Castori.

Qui Entella

I liguri sono reduci dal pareggio nel recupero di Brescia e per la trasferta di Cesena ritrovano il difensore Cremonesi. In porta giocherà Iacobucci; la linea difensiva sarà composta da De Santis, Ceccarelli e Cremonesi; a centrocampo spazio a Gatto, Crimi, Acampora, Ardizzone e Aliji, mentre in attacco giocheranno La Mantia e De Luca. Non saranno invece della partita gli attaccanti Luppi e Diaw, con il secondo che all’andata segnò il gol del definitivo 2-2 dopo essere subentrato dalla panchina.

ENTELLA (3-5-2): Iacobucci; De Santis, Ceccarelli, Cremonesi;Gatto, Crimi, Acampora, Ardizzone, Aliji; La Mantia, De Luca. All.: Aglietti

Aggiornamento infografica 08/04/18 delle ore 12:30.


Il Cesena sta continuando a preparare la delicatissima sfida di domenica pomeriggio contro l’Entella, che come dichiarato dall’attaccante Gatto dovrà venire a giocare al Manuzzi quantomeno per portare a casa un punto. I bianconeri invece vedono le speranze di salvezza passare esclusivamente da questa sfida: una vittoria rilancerebbe la squadra allenata da Castori che farebbe un bel balzo in classifica, superando proprio i liguri, mentre ogni altro risultato sarebbe assolutamente deleterio e rischierebbe di mettere la parola fine a questa stagione.

In questi giorni Castori sta provando diverse soluzioni per cercare di trovare l’assetto migliore in vista della gara contro l’Entella. Ieri pomeriggio ad esempio nel corso della partitella finale ha schierato neri e verdi con il classico 4-4-1-1. Dovendo fare a meno degli infortunati Esposito, Jallow e Cacia, il reparto che dovrebbe essere già disegnato nella mente dell’allenatore di Tolentino è la difesa: davanti a Fulignati, Suagher e Scognamiglio agiranno per vie centrali, mentre sulle fasce spazio a Perticone e Fazzi, anche se Eguelfi sta dimostrando allenamento dopo allenamento di essere pronto fisicamente. A centrocampo invece i dubbi riguardano la fascia destra: con Dalmonte a sinistra e Di Noia e Schiavone in mezzo, potrebbe essere l’occasione per Chiricò per partire dal 1′? Difficile pensare che Castori possa sbilanciarsi in una gara così importante, quindi è probabile che confermerà ancora una volta il polacco Kupisz. In avanti invece dovrebbero esserci pochi dubbi, con Laribi alle spalle dell’unico attaccante disponibile, ovvero Moncini.

La posta in palio è alta e le condizioni con le quali si arriva a questa partita non sono delle migliori, ma prima di qualsiasi ragionamento di tipo tecnico tattico, bisogna che Castori riesca ad inculcare nella mente dei suoi giocatori quella voglia e quella carica agonistica che permetteranno al Cesena di arrivare primo sulle seconde palle e di lottare in ogni zona del campo. Sarà fondamentale che domenica pomeriggio chiunque scenderà in campo giocherà come se fosse una finale, perché la salvezza può veramente passare dalla sfida contro l’Entella.

Aggiornamento infografica 06/04/18 delle ore 18:00.


Immagine tratta dal sito cesenacalcio.it

6 Comments on “Contro l’Entella dubbio tra Chiricò, Kupisz e Vita”

  1. io a ste storie dei “commissariamenti” non ci ho mai creduto, più che giornalismo mi sembrano chiacchiere da bar, o pettegolezzi da parrucchiera. Siamo seri: quando gli allenatori non hanno più la fiducia delle società vengono esonerati, punto. Qualcuno mi porti testimonianze dirette di commissariamenti nel mondo del calcio, anche a distanza di decenni, tipo l allenatore ottantenne che dice: nel 97 mi hanno commissariato. io non ho notizie di questo genere.

  2. Gioca sempre con la paura!!
    Come potremo mai salvarci giocando sempre di rimessa con una punta!! Ma castori fai un gioco che nemmeno il trap lo faceva!!

Comments are closed.