Contro il Carpi rientra Laribi, sorpresa Eguelfi a sinistra

Infografica Cesena-Carpi (parte 2)
Invia l'articolo agli amici

INFOGRAFICA – Archiviato il (deludente) recupero contro la Pro Vercelli, il Cesena sfiderà questo pomeriggio al Manuzzi il Carpi (ore 15). Laribi dovrebbe partire titolare

Questo pomeriggio il Cesena scenderà in campo al Manuzzi dove sfiderà il Carpi per tentare di dar seguito alla striscia di risultati utili consecutivi ma soprattutto per allontanarsi dalla zona retrocessione. Mister Castori ritrova Laribi, che si era fatto male nel corso della gara contro l’Ascoli, e dovrebbe partire dal 1′. Problemi invece per quanto riguarda la difesa: Fazzi non è stato convocato e Donkor non è al meglio, per cui non è da scartare l’ipotesi del debutto di Eguelfi.

Qui Cesena

I bianconeri si sono allenati già a partire dal dopo-Pro Vercelli per capire cosa non è funzionato nel secondo tempo della sfida contro i piemontesi. Il Cesena ha commesso errori che non dovrà più ripetere se vorrà salvarsi con una certa tranquillità: una volta raggiunto il doppio vantaggio, è inammissibile non riuscire a portare a casa l’intera posta contro una squadra che fino ad allora non aveva mai impensierito Fulignati. Castori ripartirà dal 4-4-1-1 visto ultimamente. In porta giocherà Fulignati, davanti a lui agiranno nel mezzo Scognamiglio ed Esposito (in ballottaggio con Suagher) mentre sulle fasce i dubbi verranno risolti solamente all’ultimo, con Donkor non al meglio che dovrebbe partire dalla panchina. Al suo posto sulla destra ci sarà Perticone e a sinistra si dovrebbe rivedere Eguelfi dopo diversi mesi dall’infortunio. A centrocampo non ci dovrebbero essere ballottaggi: sulle fasce spazio a Kupisz e Dalmonte con in mezzo Schiavone e Di Noia. In avanti Laribi supporterà Jallow.

Ballottaggi: Eguelfi 70% – Donkor 30%; Kupisz 75% – Vita 25%; Laribi 80% – Moncini 10% – Cacia 10%.

CESENA (4-4-1-1): Fulignati; Perticone, Scognamiglio, Esposito, Eguelfi; Kupisz, Di Noia, Schiavone, Dalmonte; Laribi; Jallow. All.: Castori.

Attenzione a…

Il rientro di Laribi potrebbe portare un Cesena comunque soddisfacente dal punto di vista offensivo ad una maggior precisione sotto porta. L’italo-tunisino ha dimostrato di saper trovare alla perfezione i propri compagni e con Jallow l’intesa è sempre stata delle migliori. Dopo l’ultimo gol casalingo contro il Bari, per Laribi potrebbe essere il momento di tornare ad esultare sotto la Curva Mare.

Qui Carpi

Gli emiliani non scendono in campo da due settimane a causa della neve e così, esattamente come successo per la Pro Vercelli martedì sera, giungeranno al Manuzzi riposati e pronti a dar battaglia al Cesena. Mister Calabro dovrebbe schierare i suoi con il tradizionale 4-4-2. In porta giocherà Colombi, mentre in difesa spazio a Pachonik, Sabbione, Poli e Di Chiara. A centrocampo l’ex Garritano dovrebbe partire titolare sull’out di sinistra, con Mbaye e Verna in mezzo e Pasciuti a destra. In avanti attenzione a Mbakogu e a bomber Melchiorri.

Attenzione a…

A gennaio il Carpi ha effettuato tre acquisti di assoluto spessore, uno per ruolo: Di Chiara, Garritano e Melchiorri. E’ proprio l’ex attaccante del Cagliari che pare aver ritrovato un’ottima condizione dopo una serie di infortuni che ne hanno debilitato le ultime stagioni, ma dal suo arrivo in terra emiliana ha già dimostrato di non aver perso il feeling col gol. Attenzione dunque, perché basterà poco per essere puniti da Melchiorri.

Aggiornamento infografica 10/03/2018 delle ore 12:30.


Sono appena passati due giorni dal deludente pareggio interno contro la Pro Vercelli, ma il Cesena di Castori è già proiettato all’importantissimo impegno di sabato pomeriggio. Al Manuzzi infatti i bianconeri sfideranno il Carpi (ore 15) che non gioca da due settimane, quando al Cabassi non andò oltre allo 0-0 contro la Virtus Entella. Il Cesena, che ad oggi sarebbe virtualmente salvo, non può più permettersi passi falsi come quello capitato martedì contro i piemontesi e dovrà assolutamente cercare di fare punti in vista della trasferta di Foggia della settimana successiva.

Contro la Pro Vercelli Castori ha schierato la stessa formazione vista contro lo Spezia ad eccezione di Scognamiglio che, rientrando dalla squalifica, ha sostituito Esposito. Nonostante gli impegni ravvicinati, l’allenatore di Tolentino ha optato per effettuare i primi cambi solamente dopo la seconda metà della ripresa e questo ha probabilmente influito sul negativo risultato finale. Contro il Carpi verranno fatte probabilmente scelte diverse anche in virtù degli impegni ravvicinati dell’ultima settimana. In porta giocherà Fulignati, mentre in difesa il rebus riguarda Donkor, che è uscito dolorante martedì e con ogni probabilità non verrà convocato. Al suo posto dovrebbe giocare Perticone, con Scognamiglio e Suagher (in ballottaggio con Esposito) centrali e il rientrante Fazzi sulla corsia di sinistra. In mezzo al campo Schiavone e Di Noia non si discutono; a destra la scelta più logica riguarderebbe l’impiego di Chiricò dal 1′, ma Castori ha già dimostrato di preferire il suo innesto a partita in corso per cui il titolare dovrebbe essere Kupisz. Con il rientro di Laribi, che dovrebbe agire alle spalle di Jallow, Dalmonte potrebbe essere dirottato nuovamente sulla fascia sinistra. Ancora panchina dunque per Cacia e Moncini.

L’impegno non è da sottovalutare, soprattutto visti gli innesti invernali del Carpi, che ha aggiunto due califfi come Garritano e Melchiorri al proprio arsenale. Il Cesena, che con due punti in più affronterebbe questo incontro in una condizione tutto sommato tranquilla, dovrà invece scendere in campo per vincere, soprattutto in previsione delle prossime partite. Riusciranno i bianconeri a mettere in mostra lo stesso atteggiamento visto a La Spezia e nel corso del primo tempo di martedì?

Aggiornamento infografica 08/03/2018 delle ore 18:00.


Elaborazione grafica dal sito homecrowd.io

7 Comments on “Contro il Carpi rientra Laribi, sorpresa Eguelfi a sinistra”

Comments are closed.