Il Genoa è il prossimo “ostacolo rossoblu” da superare

Ianus Genoa-Cesena

OPERAZIONE IANUS – Il Cesena che ha sconfitto la Sambenedettese farà visita al Marassi per sfidare il Genoa di Juric (domenica ore 18)

Il primo appuntamento stagionale, come ampiamente detto, è stato superato dal Cesena con buoni risultati. L’avversario gioca in Lega Pro, è vero, ma è anche vero che numerose squadre ben più blasonate dei rispettivi avversari sono uscite sconfitte (ed eliminate) al termine del secondo turno di Coppa Italia disputatosi lo scorso weekend (leggi Coppa Italia: il Cesena va avanti, diverse squadre di B no). Per questo motivo e per il bel gioco messo in mostra dai bianconeri per almeno 65 minuti, la trasferta di Genova può fare ora un po’ meno paura rispetto a qualche giorno fa.

Sul cammino del Cesena ci sarà infatti il Genoa allenato da Ivan Juric, che la scorsa stagione ha vissuto di alti e bassi ma che alla fine è riuscito a conquistare una meritata salvezza. Si tratterà del secondo “ostacolo rossoblu” consecutivo in questa Coppa Italia che la squadra allenata da Camplone tenterà di superare per avanzare al quarto turno, quello che precede gli ottavi di finale. L’obiettivo della formazione romagnola sarà quello di giungere in Liguria per confermare quanto di buono fatto vedere nel corso della prima uscita stagionale ufficiale, essendo comunque consapevole che di fronte si troverà un avversario di Serie A e che difficilmente permetterà al Cesena di avere vita facile. Il Genoa è infatti reduce da un buon ritiro estivo, che ha portato i rossoblu ad ottenere ben quattro vittorie su quattro gare contro Hoffenheim, Nantes, Savona e Heerenveen, segnando 16 gol e subendone solamente 2.

Camplone dovrà essere bravo nel corso di questi ultimi giorni in vista della gara di Marassi a motivare i suoi anche dal punto di vista atletico, visto che le fatiche del ritiro si staranno sicuramente facendo sentire nelle gambe dei bianconeri. Sarà interessante capire come verrà preparata la gara: il tecnico abruzzese si affiderà alle ripartenze dei velocissimi Gliozzi e Jallow oppure cercherà di condurre il gioco con i fari Crimi e Laribi a centrocampo? Comunque vada, sarà un ottimo test per verificare la tenuta del Cesena al cospetto di una squadra di un livello superiore.


Immagine tratta dal sito cesenacalcio.it

Condividi
Ricerca personalizzata
About Nicholas Brasini 155 Articles
Nicholas Brasini, tifoso sfegatato dei bianconeri, studia Ingegneria e Scienze Informatiche a Cesena e nel tempo libero collabora con il “Corriere Romagna”, seguendo gli allenamenti a Villa Silvia del Cavalluccio. Folgorato da quella maglia a partire dal 2007, anno della retrocessione in Serie C, avrebbe potuto dedicarsi ad altro, ma ha continuato a credere in questi colori ed oggi si gode il suo Cesena dagli spalti della Curva Mare.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*