Gaia Brunelli: “Con lo spirito di La Spezia, il Cesena si salverà”

Gaia Brunelli
Invia l'articolo agli amici

INTERVISTA – Sabato scorso, la brava giornalista Gaia Brunelli ha commentato in diretta su Sky la vittoriosa gara del Cesena a La Spezia: abbiamo raccolto il suo pensiero sui bianconeri

Tra le commentatrici più professionali di Sky Sport c’è senza dubbio Gaia Brunelli, molto apprezzata dal pubblico sportivo per la sua competenza. Ogni weekend la troviamo sui campi di Serie A e B per commentare in diretta le varie gare e sabato scorso era al Picco per SpeziaCesena. La sua telecronaca ha portato bene al Cavalluccio di mister Castori, che per la prima volta nella storia è riuscito ad espugnare un campo da sempre molto avaro di gioie per i colori bianconeri. Ne abbiamo approfittato per sentire il parere di Gaia sulla formazione cesenate: queste le sue dichiarazioni a Cesena Mio.

Ciao Gaia, sabato socrso hai assistito alla preziosa vittoria esterna del Cesena a La Spezia: come hai visto la Castori band?
“La Spezia non era affatto un campo semplice, perché gli Aquilotti arrivavano da risultati molto positivi. Ma Castori ha preparato veramente bene la partita: i romagnoli hanno aspettato e sono ripartiti con la qualità di alcune loro individualità”.

I giocatori bianconeri che ti hanno maggiormente impressionato?
“Su tutti Kupisz, che ha mostrato senso del gol e tatticamente è un giocatore intelligente, l’assist per Jallow ne è la conferma. Anche lo stesso Jallow continua ad impressionare: si porta sulle spalle il peso dell’attacco, ma è lucido in fase realizzativa. Bene anche la difesa, molto attenta, così come il centrocampo. Schiavone è un altro elemento che mi piace molto fin da quando militava nelle giovanili della Juventus”.

Quali armi dovrà usare il Cesena per spuntarla in questa elettrizzante bagarre salvezza?
“Penso che il Cesena abbia tutte le caratteristiche per salvarsi. Anzi, forse avrebbe meritato una classifica migliore. Penso che l’esperienza di Castori e la qualità di alcuni giocatori della rosa possano essere la garanzia di salvezza. Il campionato di B è insidioso, ma se il Cesena affronterà tutte le partite come quella di La Spezia, con umiltà e concentrazione, credo che non avrà problemi”.

Da addetta ai lavori, che opinione hai della piazza cesenate?
“Sicuramente ad inizio campionato ci si poteva aspettare una classifica migliore, magari anche con qualche velleità di playoff, ma le cose sono andate diversamente. Però la società è forte e la piazza affezionata. Si percepisce ancora di più nei momenti di difficoltà”.

Guardando la lotta al vertice, questo sorprendente Cittadella può insidiare Empoli e Frosinone?
“Ho avuto modo di commentare per Sky Cittadella-Empoli ed è stata una gara davvero molto interessante. Il Cittadella è organizzato dall’ottimo lavoro di Venturato: è cinico e spietato e questo aspetto in B è un valore aggiunto. In più ha giocatori di alta qualità e credo possa sicuramente competere con tutte le grandi e sarà protagonista fino alla fine. Detto questo penso che l’Empoli abbia qualcosa in più di tutte, anche un po’ di presunzione da squadra di A che dà convinzione ai giocatori, i quali non mollano mai. Caputo e Donnarumma rappresentano la coppia gol più forte del torneo, ma in generale Andreazzoli ha a disposizione calciatori di elevato tasso tecnico. Zajc ad esempio è, a mio avviso, un ragazzo di cui sentiremo parlare molto in futuro”.

Le formazioni che Gaia Brunelli ammira di più come gioco?
“L’Empoli è quella che mi è piaciuta di più in assoluto. Ammiro molto anche il Frosinone: Moreno Longo è un allenatore vincente e preparato, credo farà molto bene fino infondo. Mi hanno piacevolmente affascinata Venezia e Cremonese. Inzaghi sta facendo un ottimo lavoro e anche Tesser continua a stupire. Parma e Perugia di inizio stagione mi avevano ammaliata, non mi aspettavo il loro calo alla distanza, perché le reputo due compagini che meriterebbero di stazionare ai vertici”.


Immagine tratta dal profilo www.facebook.com

9 Comments on “Gaia Brunelli: “Con lo spirito di La Spezia, il Cesena si salverà””

  1. Appunto…pienamente d accordo con Luca Ghetti. Senza Di Gennaro avremo sicuramente pareggiato…..(che poi è quello voleva il nostro fenomenale mister) . Adesso hisognerebbe approfittarne e puntare ai 6 punti con Pro Vercelli e Carpi, (o almeno provarci) ma dubito che cio avverrà (spero tanto di sbagliarmi)

  2. Non conoscevo Gaia Brunelli poiché non ho Sky l’ho sentita nella sintesi della partita e devo dire che è veramente molto brava Sono rari I telecronisti anche uomini con questa professionalità

Comments are closed.