Serve più coraggio: forza Cesena, ad Avellino per vincere!

Verso Avellino-Cesena
Invia l'articolo agli amici

OPERAZIONE IANUS – Sabato prossimo il Cesena sfiderà l’Avellino in trasferta: l’auspicio è che si cerchi con convinzione quella vittoria esterna che manca da troppo tempo

Diciamolo chiaramente, il Cesena ha vinto una sola volta in trasferta e lo ha fatto ad ottobre, quando ha approfittato, da grande squadra, del momento di sbandamento del Perugia portando a casa tre punti fondamentali. Il problema è che la squadra di Castori fino ad ora è riuscita ad imporsi solamente contro gli umbri, rimediando poi in qua ed in là qualche ottimo pareggio come quelli di Frosinone e Parma e diverse sconfitte. Dopo la vittoria di carattere contro la Ternana, il Cesena avrebbe bisogno di un ulteriore step per potersi allontanare dalla zona retrocessione ma soprattutto per ottenere quella consapevolezza nei propri mezzi che ancora sembra mancare ai ragazzi di Castori.

L’occasione dunque è delle più ghiotte: sabato pomeriggio i bianconeri sfideranno in trasferta l’Avellino in crisi di risultati e di gioco. Gli irpini sono reduci dalla sconfitta esterna contro il Foggia e hanno dimostrato, soprattutto per i numerosi infortuni, di poter rientrare nella lotta per la sopravvivenza in cadetteria. Quale migliore occasione dunque per la squadra di Castori, che con una vittoria scavalcherebbe proprio i lupi? Il vero Cesena probabilmente non è né quello che per mezzora ha umiliato la Ternana dando vita ad un bellissimo calcio, fatto di ripartenze veloci e fraseggi precisi, né quello che per larga parte del secondo tempo è stato inoperoso nella propria metà campo. Se i bianconeri dovessero riuscire ad affrontare la sfida del Partenio nello stesso modo in cui si è affrontata la Ternana, allora avranno qualche possibilità di poter portare a casa uno o tre punti, in caso contrario ci attende una prestazione sulla falsariga di quella andata in onda contro il Venezia.

Da quando è arrivato Castori è chiaro che il Cesena abbia disputato le prestazioni migliori quando ha potuto affrontare la gara in maniera libera, quasi “incosciente”. Nel momento in cui i giocatori in campo si rilassano, ecco che il patatrac incombe: le sfide con Novara ma soprattutto Salernitana sono ricordi ancora vivi nella mente dei tifosi bianconeri, consapevoli che con questa squadra non si potrà mai stare in pace neppure per un secondo. Proprio per questo motivo bisogna andare ad Avellino per giocarsela ad armi pari e non per sperare di strappare un punticino, perché altrimenti il Cesena ha dimostrato di fare una fatica tremenda se deve solamente accontentarsi.


Immagine di Luigi Rega tratta dal sito cesenacalcio.it

About Nicholas Brasini

Nicholas Brasini, tifoso sfegatato dei bianconeri, studia Ingegneria e Scienze Informatiche a Cesena e nel tempo libero collabora con il “Corriere Romagna”, seguendo gli allenamenti a Villa Silvia del Cavalluccio. Folgorato da quella maglia a partire dal 2007, anno della retrocessione in Serie C, avrebbe potuto dedicarsi ad altro, ma ha continuato a credere in questi colori ed oggi si gode il suo Cesena dagli spalti della Curva Mare.

View all posts by Nicholas Brasini →

2 Comments on “Serve più coraggio: forza Cesena, ad Avellino per vincere!”

Comments are closed.