Cesena scatenato: 10 gol alla Primavera

Invia l'articolo agli amici

Il Cesena di Massimo Drago ha sconfitto 10-0 la Primavera davanti ad un numerosissimo pubblico

Dopo la vittoria di mercoledì pomeriggio contro l’Alto Savio, il Cesena ha vinto e convinto contro la Primavera di mister Angelini. Prova autoritaria dei bianconeri, che fin da subito hanno palesato una buona condizione atletica nonostante le fatiche del ritiro estivo.

Ottima anche la cornice di pubblico che ha riempito la località di Acquapartita: più di cinquecento i tifosi accorsi per vedere all’opera Capelli e compagni nella seconda uscita stagionale. Hanno presenziato anche gli ultras della Curva Mare, accompagnati da un nutrito gruppo di tifosi bresciani.

Nel primo tempo Drago ha schierato probabilmente la miglior formazione disponibile. In porta ha giocato Agliardi, sostituito nel secondo tempo dal nuovo acquisto Agazzi. In difesa hanno agito Balzano, Perticone, Capelli e Falasco, mentre a centrocampo Kone, Cascione e Schiavone. In avanti spazio al tridente formato da Ciano, Ragusa e Garritano.

Piuttosto convincenti le prestazioni degli ultimi arrivi, Schiavone e Balzano. Il primo é stato autore di una prova di qualità condita anche dalla rete messa a segno da fuori area, mentre il secondo, nonostante qualche battibecco con i ragazzini della Primavera, ha arato la fascia di propria competenza senza fermarsi un secondo.

Gagliarde anche le prestazioni di Ciano, che ha segnato su punizione, e Ragusa, che ha bucato per due volte la porta avversaria. Nel primo tempo oltre a Ciano, Ragusa e Schiavone sono andati a segno anche Cascione e Perticone.

Nel secondo tempo Drago ha inserito Rodriguez che ha confermato quanto visto finora a Cesena: poco utilizzato in fase di costruzione ma letale sotto rete. L’iberico ha segnato due reti, una su rigore e un’altra grazie ad una splendida rovesciata. A segno anche Kone, sempre su rigore, e Yabré, subentrato a pochi minuti dalla fine.

Nel complesso un ottimo Cesena, che ha dimostrato di avere un reparto avanzato di spessore ma composto da troppi giocatori, che inevitabilmente andrá rivisto. A centrocampo Schiavone ha buone qualità ma appare ancora indietro di condizione, mentre la difesa non ha corso particolari pericoli.


Tabellino ufficiale su www.cesenacalcio.it