Il Cesena non ha mai vinto a Salerno, né ha mai battuto Colantuono

Salernitana-Cesena - Colantuono v Castori
Invia l'articolo agli amici

CURIOSANDO – Colantuono non ha mai perso contro il Cesena, ma nemmeno Castori ha mai perso contro la Salernitana: cadrà uno dei due record?

Salernitana e Cesena si ritrovano faccia a faccia dopo 5 mesi dal rocambolesco 3-3 del Dino Manuzzi. Allora i bianconeri furono incapaci di portare a casa la vittoria nonostante il doppio vantaggio (2-0 prima e 3-1 poi) ed un uomo in più (espulso Gatto al 68′), mentre i granata riuscirono ad approfittare delle incertezze difensive e con Bocalon e Ricci che, assieme all’ex Rodriguez, pareggiarono le reti di Kupisz, Kone e l’autogol di Pucino.

Complessivamente sono 18 i precedenti tra le due compagini, tutti in Serie B ad eccezione del 3-1 con cui la Salernitana superò il Cesena nella Coppa Italia 2008/09. Il bilancio è in perfetto equilibrio, con 5 vittorie per parte e 8 pareggi, ma considerando solo le partite giocate a Salerno, il divario è netto con 4 vittorie casalinghe e 5 pareggi, ragion per cui l’Arechi è campo ancora tabù per i romagnoli. Addirittura clamorose furono due sconfitte biancoere, il 5-2 del 1994/95 ed il 6-1 del 2004/05.

Decisamente migliori le statistiche che riguardano Fabrizio Castori, che non ha mai perso contro la Salernitana, squadra che ha anche allenato nella stagione 2008/09: per il tecnico marchigiano 3 vittorie (1 sulla panchina del Lanciano e 2 su quella del Carpi) e 2 pareggi (1 col Cesena e 1 col Piacenza). Dall’altra parte Stefano Colantuono, allenatore molto esperto che ha già messo assieme 581 panchine da professionista, condite da 3 promozioni, una dalla C alla B con la sambenedettese e due dalla B alla A con l’Atalanta. Il Cesena non ha mai superato una formazione allenata da Colantuono, che in 11 partite contro i bianconeri ha ottenuto 6 vittorie e 5 pareggi, segnando sempre almeno un gol.

Oltre a Castori, altri 4 ex nelle due formazioni: Scognamiglio nel Cesena, Perico, Di Roberto e Rosina (vedi L’ex Rosina…ldo e una carriera da highlander) nella Salernitana. L’ex fantasista di Cesena e Torino è il veterano della rosa campana con i suoi 34 anni compiuti (classe 1984), mentre Bocalon e Sprocati si contendono il titolo di capocannoniere con, rispettivamente, 8 e 9 gol realizzati in questo campionato.

Arbitrerà l’incontro il sig. Livio Marinelli della sezione arbitrale di Tivoli (Roma) un giovane alla seconda stagione in serie B con sole 28 direzioni alle spalle in cadetteria, di cui 13 nel campionato in corso. Curioso come Marinelli risulti essere un arbitro che porta bene alle squadre ospiti, visto che complessivamente le partite da lui dirette sono finite 10 volte con il segno 2 ed altrettante con il segno X, mentre solo 8 volte è prevalso il segno 1 (5, 4 e 4 quest’anno). Sia Salernitana che Cesena hanno incontrato due volte questo direttore di gara con uno score di una vittoria ed una sconfitta per i campani ed una vittoria (2-1 a Trapani lo scorso anno) ed un pareggio (Cesena-Vicenza 0-0 sempre nel 2016/17) per i romagnoli.


Immagine tratta dal sito www.napolicalciolive.com

About Stefano Manzi

Impiegato e padre di famiglia, perdo ancora tempo come blogger ed eterno aspirante giornalista: dopo aver scritto per Il BiancoNero Magazine e la Federazione Italiana Sostenitori Squadre di Calcio, da settembre 2014 sono nella redazione zona sport di Destrosecco. Recentemente ho aperto il blog Cesena Mio e talvolta mi si può ascoltare come opinionista sportivo a UniRadio Cesena. Oltre all'amato Cesena calcio, seguo con immensa passione il ciclismo professionistico ed il rugby union, sport dei quali ho scritto per anni su Facebook, nonché sui siti web chorse.it e freeforall.it.

View all posts by Stefano Manzi →

4 Comments on “Il Cesena non ha mai vinto a Salerno, né ha mai battuto Colantuono”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *