Ancora una volta, Cesena esibisce un pubblico da Serie A

Tifosi in Cesena Parma
Invia l'articolo agli amici

NOTIZIE – Se sul campo il Cesena ha conquistato una sofferta salvezza in Serie B, la partecipazione di pubblico (abbonamenti e biglietti) è stata da Serie A

Ormai è risaputo ed anche i dati pubblicati dalla Lega B lo confermano ancora una volta: Cesena ha un pubblico da Serie A! Se quest’anno la squadra bianconera ha talvolta deluso con prestazioni  insufficienti, soprattutto nella prima parte della stagione, lo stesso non si può certo dire dei tifosi, che hanno sempre affollato con passione e calore gli spalti dell’Orogel Stadium – Dino Manuzzi. Il primo dato estremamente lusinghiero era già arrivato al termine della scorsa campagna abbonamenti, quando il popolo bianconero aveva sottoscritto la bellezza di 9.445 abbonamenti, un successo che ha posto il Cesena sul gradino più alto della classifica, seguito da Parma (9.330) e Bari (9.003).

Le stesse tre società si spartiscono anche il podio dell’affluenza complessiva nell’arco del campionato, stavolta con il Bari capolista (331.810 spettatori per una città con 325.000 abitanti ed uno stadio da 58.270 posti), seguito da Cesena (254.225 spettatori per una città con 96.000 abitanti ed uno stadio da 23.860 posti) e Parma (239.093 spettatori per una città con 195.000 abitanti ed uno stadio da 22.352 posti). La Lega B ho poi divulgato la classifica delle cinque gare più seguite della stagione 2017/18:

  1. Bari-Foggia (33.567 presenze);
  2. Palermo-Cesena (23.207 presenze);
  3. Salernitana-Bari (16.813 presenze);
  4. Frosinone-Foggia (16.286  presenze);
  5. Cesena-Cremonese (16.234  presenze).

Se Cesena – Cremonese, l’ultimo match della stagione, è stato il più visto dal vivo dai tifosi bianconeri, Cesena – Pro Vercelli del 6 marzo è stato quello che ha registrato il record negativo di presenze, nei fatti decisamente inferiore ai dati ufficiali (10.187), visto che la statistica considera come presenti tutti gli abbonati, i quali, in quella sera di un giorno lavorativo (martedì alle 18.30), di certo non erano allo stadio. Curiosamente, anche nella passata stagione fu l’ultima giornata a far registrare il maggior numero di spettatori al Dino Manuzzi, ma bisogna ricordare che allora erano presenti oltre 4.000 tifosi giunti da Verona per festeggiare la promozione in A dell’Hellas.

Come detto, Cesena si conferma una delle piazze più calde dell’intera categoria, non solo all’interno dei confini nazionali: la classifica recentemente stilata da Deportes&Finanzas, vede infatti il club romagnolo piazzarsi nella top 50 delle presenze medie allo stadio fra i club europei di seconda divisione, nella quale compaiono quattro squadre italiane:

  • 33° posto: Bari (15.201 presenze medie);
  • 43° posto Cesena (12.116 presenze medie);
  • 46° posto Parma (11.387 presenze medie);
  • 48° posto Foggia (11.035 presenze medie).

Vedremo nel corso del’estate ormai alle porte se anche nella stagione 2018/19 il Cesena, Cesena e la Romagna sapranno mantenere questo livello di passione e partecipazione. Al proposito, il Presidente Giorgio Lugaresi ha anticipato su queste pagine (vedi ESCLUSIVA – Lugaresi: “I tifosi possono stare tranquilli, c’è un serio piano di ristrutturazione”) che la campagna abbonamenti è prossima all’apertura, con alcune novità: i prezzi resteranno invariati in diversi settori dello stadio e sarà offerta la possibilità per i ragazzi delle scuole medie di tutta la Provincia di Forlì-Cesena di abbonarsi gratuitamente, facoltà estesa dalla gradinata inferiore anche alla Curva Mare. Attendiamo la comunicazione ufficiale.


Immagine tratta dal sito www.legab.it

About Stefano Manzi

Impiegato e padre di famiglia, perdo ancora tempo come blogger ed eterno aspirante giornalista: dopo aver scritto per Il BiancoNero Magazine e la Federazione Italiana Sostenitori Squadre di Calcio, da settembre 2014 sono nella redazione zona sport di Destrosecco. Recentemente ho aperto il blog Cesena Mio e talvolta mi si può ascoltare come opinionista sportivo a UniRadio Cesena. Oltre all'amato Cesena calcio, seguo con immensa passione il ciclismo professionistico ed il rugby union, sport dei quali ho scritto per anni su Facebook, nonché sui siti web chorse.it e freeforall.it.

View all posts by Stefano Manzi →

10 Comments on “Ancora una volta, Cesena esibisce un pubblico da Serie A”

  1. A Carpi in 600… Però c’è anche da dire che se i risultati non arrivano le trasferte saranno sempre poco numerose
    Ovviamente non arriveremo ai livelli del Foggia

  2. La nostra Città essendo molto piu piccola come abitanti ,fa molto numero in casa con le famiglie e conseguentemente questi fanno meno trasferte. In passato sentivo dire che la nostra tifoserie era tra le piu violente ,falso , e quindi penso proprio il contrario e le famiglie non vanno a vedere delle partite dove c’è del caos.

  3. Non esistono statistiche al riguardo.
    Facile in casa… Mica tanto, chiedere alle altre 19 che seguono in classifica, tra le quali città con popolazione superiore

Comments are closed.