Cesena inarrestabile in casa

Cesena-Trapani campionato serie B
Invia l'articolo agli amici

CAMPIONATO – Con Camplone in panchina il Cesena va in gol con più facilità, ma concede qualcosa in più in difesa. In casa però è davvero inarrestabile

La 20^ giornata del campionato appena andata in archivio, la penultima del girone di andata, giocata interamente nel pomeriggio di sabato, ha affermato incontrovertibilmente l’importanza del fattore campo in questo torneo di serie B: non si è infatti registrata alcuna vittoria esterna, come solo un’altra volta in stagione (16^ giornata). Le squadre di casa hanno infatti conquistato 7 vittorie ed 4 pareggi, per un totale di 25 punti “casalinghi”, lasciando alle ospiti la miseria di 4 punti (uno a testa per Bari, Latina, Spezia e Verona).

Anche il Cesena ha fatto il suo dovere al Dino Manuzzi superando 3-1 il Trapani e con questo risultato allunga a 4 la serie di vittorie casalinghe consecutive: nessuno in serie B vanta al momento una striscia aperta così lunga di vittorie e solo il Bari, ora a quota 3, può insidiare i romagnoli visto che venerdì sera ospiterà la Spal, squadra rivelazione del campionato. Con quelli di Kone, Garritano e Djuric, salgono a 16 gol realizzati dai bianconeri tra le mura amiche, non un record (Spal, Entella, Verona, Frosinone e Cittadella ne hanno realizzate di più), ma comunque fattore di una positiva differenza reti casalinga di +10 in dieci partite.

Guardando la classifica, il Cesena risale in 15^ posizione, dopo diverse giornate finalmente fuori dalla zona retrocessione (diretta o tramite i playout), ma il vantaggio su chi occupa il 18° posto (il Pisa) è di un solo punto e non può certamente lasciare tranquilli; è però paradossale come alla 20^ giornata il campionato sia ancora così aperto e la 8^ posizione, l’ultima playoff (al momento occupata dalla Virtus Entella) disti appena 7 punti.

Infine una curiosità. Nelle ultime 5 partite di campionato i bianconeri hanno ottenuto altrettanti over 2,5, ovvero partite terminate con almeno 3 gol complessive e solo la Spal ferma a 4 può eguagliarli sul campo del Bari tra qualche giorno. Per certi versi una stranezza, visto che la difesa del Cesena è tutto sommato solida, mentre fino a poche settimane fa l’attacco faticava terribilmente. Con l’arrivo di Andrea Camplone in panchina i due trend sembrano essere cambiati ed ora la squadra trova con più facilità la via della rete, ma allo stesso tempo concede qualcosa in più in difesa. Al proposito, sale a 6 nella classifica dei cannonieri Milan Djuric, ormai ad una sola rete da Camillo Ciano, fermo a quota 7, mentre alle loro spalle sale Luca Garritano giunto al terzo centro stagionale (già eguagliato lo score dello scorso anno ed ormai vicino al suo record di 5 stabilito a Modena nel 2014/15).


Immagine tratta dal sito www.legab.it
Dati e statistiche www.risultati.it

Ricerca personalizzata
About Stefano Manzi 282 Articles

Impiegato e padre di famiglia, perdo ancora tempo come blogger ed eterno aspirante giornalista: dopo aver scritto per Il BiancoNero Magazine e la Federazione Italiana Sostenitori Squadre di Calcio, da settembre 2014 sono nella redazione zona sport di Destrosecco. Recentemente ho aperto il blog Cesena Mio e talvolta mi si può ascoltare come opinionista sportivo a UniRadio Cesena. Oltre all’amato Cesena calcio, seguo con immensa passione il ciclismo professionistico ed il rugby union, sport dei quali ho scritto per anni su Facebook, nonché sui siti web chorse.it e freeforall.it.