“Un Cesena più forte di tutto e tutti”

Esultanza Cesena a Frosinone
Invia l'articolo agli amici

RASSEGNA STAMPA – Diversi episodi dubbi e fortemente contestati in Frosinone-Cesena, tutti giudicati dall’arbitro in maniera favorevole ai padroni di casa

Quando l’arbitro si erge a protagonista assoluto di una partita di calcio, significa che qualcosa non ha funzionato… Incassato il buon punto, frutto del meritato 3-3 sul difficile campo del Frosinone, il giorno dopo è dedicato all’analisi della partita: ebbene, anche a mente fredda, resta la sensazione di aver subito dei gravi torti da parte del direttore di gara, Luigi Pilitteri di Palermo, che con il suo operato ha fatto infuriare squadra, dirigenti e tifosi bianconeri. E’ questo il leit motiv sui giornali usciti oggi in edicola, concordi nel celebrare l’impresa del Cesena, ma anche nel censurare l’operato dell’arbitro.

Diversi infatti gli episodi contestati, tutti giudicati in maniera favorevole ai padroni di casa:

  1. Al 20′ Beghetto segna il gol del 1-1 su una corta e maldestra respinta di Kupisz, forse pressato in maniera irregolare. Lo stesso autore del gol potrebbe inoltre essersi aggiustato il pallone con un fallo di mano;
  2. Al 33′, dopo che il Cesena si era riportato in vantaggio ancora con Laribi, viene assegnato un rigore molto discusso al Frosinone, con contestuale espulsione di Kupisz. I protagonisti sono i medesimi del primo episodio: ad azione conclusa e palla lontana, Beghetto trattiene il polacco per non farlo ripartire velocemente e si prende di striscio una sbracciata tra collo e petto, ma crolla a terra tenendosi il volto. Dopo un conciliabolo col quarto uomo, Pilitteri assegna il rigore ed espelle Kupisz.
  3. Al 44′ viene annullato un altro gol di Laribi per una spinta di Kone ai danni di un difensore frusinate;
  4. Al 77′ il Frosinone passa in vantaggio per 3-2 sugli sviluppi di un cross dalla destra, dove non è affatto chiaro il contrasto tra Ciano e Fazzi che cade a terra. L’arbitro lascia proseguire, Soddimo segna e Cacia viene espulso dalla panchina per proteste.

Iniziamo la rassegna stampa con Il Corriere di Romagna, estremamente critico con il direttore di gara:

Il Cesena si ribella alle ingiustizie e prende un punto

Sul 2-1 per i bianconeri l’arbitro Pilitteri rovina il match: al 33′ sono assurdi rosso a Kupisz e rigore per il Frosinone, al 45′ annullato un gol valido a Laribi

Sulla stessa lunghezza d’onda Il Resto del Carlino, che riprende due battute di Fabrizio Castori e confeziona un titolo molto eloquente:

Un Cesena più forte di tutto e tutti

“Prestazione eccezionale per cuore, coraggio e intensità. Abbiamo corso come pazzi”

E’ ancora il mister bianconero il protagonista dell’apertura del Corriere dello Sport – Stadio:

Tanto Cesena

Castori urla

La doppietta di Laribi (anche un gol buono annullato) spaventa i ciociari bloccati sul pari. Ma il punto va stretto ai romagnoli

Trattandosi di una testata a diffusione nazionale, resta più “abbottonata” La Gazzetta dello Sport, che nel suo titolo non fa cenno all’arbitraggio e si limita alla cronaca:

Questo Cesena non finisce mai

Frosinone, pari pieno di rabbia

Soddimo illude i ciociari (contestati), i romagnoli in dieci li acciuffano con Jallow

Completiamo la rassegna con un paio di testate online, una per parte. Noi di Cesena Mio:

Il Frosinone e l’arbitro non riescono a sconfiggere il Cesena

Con un’autetica impresa il Cesena pareggia 3-3 in casa del Frosinone, in una partita pesantemente condizionata dal pessimo arbitraggio

Frosinone Magazine invece non fa menzione degli episodi e si rammarica per la mancata vittoria:

Mezzo passo falso del Frosinone

Al Benito Stirpe termina 3-3 l’incontro tra Frosinone e Cesena al termine di una partita rocambolesca. Il Frosinone per tutto il secondo tempo in superiorità numerica ha collezionato l’ennesimo pareggio e al momento la vetta si allontana

Foto di Luigi Rega tratta dal sito www.cesenacalcio.it

Ricerca personalizzata
About Stefano Manzi 282 Articles

Impiegato e padre di famiglia, perdo ancora tempo come blogger ed eterno aspirante giornalista: dopo aver scritto per Il BiancoNero Magazine e la Federazione Italiana Sostenitori Squadre di Calcio, da settembre 2014 sono nella redazione zona sport di Destrosecco. Recentemente ho aperto il blog Cesena Mio e talvolta mi si può ascoltare come opinionista sportivo a UniRadio Cesena. Oltre all’amato Cesena calcio, seguo con immensa passione il ciclismo professionistico ed il rugby union, sport dei quali ho scritto per anni su Facebook, nonché sui siti web chorse.it e freeforall.it.

1 Commento

  1. Secondo me l’arbitro di per se stesso non ha arbitrato male, sono i suoi collaboratori , guardalinee e quarto uomo che sono stati disastrosi.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*