Cesena 0-0 Carpi, le pagelle di Cesena Mio

Pagelle Cesena-Carpi
Invia l'articolo agli amici

PAGELLE – Deludentissimo pareggio a reti bianche tra Cesena e Carpi, un risultato che, visto l’atteggiamento delle due squadre, probabilmente accontenta tutti (tranne i tifosi)

Basti dire che per 25′ nella ripresa praticamente non si è giocato, con un’infinita serie di falli e rimesse laterali che ha messo a dura prova gli spettatori presenti allo stadio ed ancora di più quelli inchiodati (si fa per dire) davanti allo schermo. Non che il resto della partita sia poi stato meglio, visto che palesemente lo 0-0 era risultato gradito a tutti. Ma se da un lato può risultare comprensibile l’interesse del Carpi, in trasferta e privo dei suoi attaccanti migliori (Melchiorri, acciaccato nel riscaldamento e poi in campo solo dal 76′, e Mbakogu, che alza bandiera bianca dopo solo 24′ di gioco), sfugge il motivo per cui il Cesena, in situazione di classifica estremamente complicata, abbia cercato con convinzione la vittoria solo nei 13′ conclusivi, quelli successivi all’ingresso in campo della seconda punta Moncini. Pienamente giustificati i fischi, scesi copiosi dalle tribune al termine dei 90′ di gioco (gioco, si fa per dire…). Queste le pagelle di Cesena Mio:

FULIGNATI 6,5 Per quanto si è visto in campo, se il Cesena è riuscito nell’intento di muovere la classifica, gran parte del merito è del suo portiere che, di fatto, nemmeno si sporca la divisa, ma ferma Saric nell’unica vera occasione del primo tempo, mettendo una pezza al clamoroso errore di Scognamiglio sulla fascia destra.

DONKOR 5,5 In una difesa con quattro centrali qualcuno deve ben andare a giocare sulla fascia… Come al solito, la destra tocca a Donkor che se la cava come fa di solito, con tanta corsa e grinta, ma anche tanta confusione e tanti errori, spesso banali.

ESPOSITO 6 Toccato duro, deve uscire anticipatamente dal campo, ma fino a quel momento non aveva sfigurato. Va però detto che ha dovuto contenere il nulla dell’attacco carpigiano, solo un po’ ravvivato dagli inserimenti di Garritano e pochissimo altro.

Dal 73′ SUAGHER 6 Un paio di errori in ripartenza, ma quando entra lui il Carpi aveva già firmato per lo 0-0 e così non vale…

SCOGNAMIGLIO 5,5 Rispetto al compagno di reparto, commette l’errore che poteva costare carissimo al Cesena. Per il resto, se la cava nell’ormai congeniale “tamburello” che prevede di colpire la palla di prima e spedirla il più lontano possibile, eseguendo alla perfezione il compito affidatogli…

PERTICONE 6 Nessun errore clamoroso, ma anche nessuno spunto degno di nota. Fa legna sulla sua fascia e spesso dà anche una mano in mezzo. Tuttavia, non essendo un terzino, possiede (giustamente) le qualità tecniche di un difensore centrale qual è e non sarebbe giusto aspettarsi molto di più dal capitano, cui certo non fanno difetto impegno e grinta.

KUPISZ 5,5 Un passo indietro rispetto alle ultime partite per l’esterno polacco che, dopo due partite consecutive, oggi non va a segno, né ci va vicino, visto che fino all’ingresso di Laribi e Moncini il Cesena non tira in porta (e nemmeno ci prova più di tanto, a dire il vero).

Dal 77′ MONCINI 6 Aspettando Godot. Solo tredici minuti per l’unico giocatore bianconero attualmente in grado di spostare gli equilibri tattici. Che grande rischio che corre il Cesena: lui e Laribi, nei pochi minuti trascorsi assieme in campo, avrebbero anche potuto vincere la partita….

SCHIAVONE 6 Oggi lo si vede più per la battuta del centinaio di punizioni a centrocampo che per i lanci o i cross a cui ci aveva abituato. Comunque, fa efficacemente filtro davanti alla difesa e consente alla sua squadra di non subire gol, limitando gli inserimenti in avanti di Garritano e Concas.

DI NOIA 5 La fotografia della sua partita è il pallone calciato malamente in curva dal limite dell’area. Tanta grinta, tante botte, pochissima qualità ed una prestazione del tutto anonima che non lascia il segno, né in fase difensiva, né tantomeno in attacco.

VITA 5,5 Gioca solo un tempo (o forse nemmeno quello). Ha il compito di tenere chiusa la fascia sinistra e, fin qui, tutto benino, ma da un esterno offensivo sarebbe lecito aspettarsi anche qualche iniziativa, appunto, offensiva. Probabilmente però la colpa non è tutta sua, visto che l’impressione è che si sia limitato a rispettare le consegne ricevute…

Dal 46′ LARIBI 7 In una giornata in cui una metà campo è stata venduta (ed il discorso vale per entrambe le formazioni), il Cesena in fase offensiva è stato solo Laribi. L’italo-tunisino rientra dall’infortunio e costruisce, suggerisce, tira e va due volte vicino al gol, esaltando il portiere Colombi. Senza Laribi, la noia avrebbe probabilmente ucciso il 90% degli spettatori presenti al Dino Manuzzi, per cui è senza dubbio lui l’eroe di giornata…

DALMONTE 5,5 Primo tempo da trequartista, ripresa da esterno di centrocampo (tendente al terzino). Un guizzo ad inizio partita con un pallone calciato debolmente verso la porta di Colombi che controlla agevolmente, poi nulla fino alla fine. Deve recuperare la condizione ed il Cesena non può fare a meno del miglior Dalmonte, ma purtoppo oggi è stato ininfluente.

JALLOW 5 La mitologica Penelope tesseva di giorno e poi disfaceva la tela di notte, così da ingannare i Proci e prolungare l’attesa all’infinito. L’attesa di un gol, di un guizzo, di un’azione degna di nota: Jallow corre, si sbatte e combatte, ma non porta a casa la pagnotta e spesso distrugge con un errore quel poco che si è procurato. Però fa tanta tenerezza vederlo là da solo, nel deserto dei tartari ad attendere che gli mettano accanto qualcuno con cui giocare: il compagno di giochi arriva solo al 77′, come al solito troppo tardi…

ALL. CASTORI 5 Che non se la sia sentita di far male al Carpi, uno dei suoi più grandi amori assieme al Cesena, è umanamente comprensibile, ma capperi, così si rischia seriamente di retrocedere! Nemmeno fosse mancato un punto per la salvezza matematica sarebbe stato accettabile un atteggiamento del genere. Castori merita rispetto e gratitudine, ma quando ce vò, ce vò… Oggi ci ha propinato uno “spettacolo” vergognoso ed il punticino in classifica non è sufficiente a giustificarlo. Poi però va anche detto che, se in qualche modo, siamo ancora vivi, il merito è oggettivamente suo, che però oggi non fa nulla, proprio nulla, per provare a vincere, se non negli ultimi 13′, aumentando così il rammarico ed il rimpianto per i due soli punti conquistati in due abbordabili partite casalinghe consecutive.


Elaborazione grafica tratta da www.cesenacalcio.it

17 Comments on “Cesena 0-0 Carpi, le pagelle di Cesena Mio”

  1. i tifosi non li accontenti mai…..insomma non mi pare cosi. Quello che non capisco è cosa avrebbero da essere contenti……a me questo presuntuoso inadatto mi ha perfino fatto venire nostalgia di Drago.

  2. Esatto sosteniamo la squadra non perdiamo da tre partite e pensiamo alla retrocessione
    È lecito aspettarsi di più
    Però 5 punti in 3 partite non si buttano via

  3. Gioco ridicolo sempre quel passaggio in verticale le fasce sembra che non esistono mai un pallone tagliato dal fondo io vi chiedo ma castori come ha fatto portare il Carpi in A ?

  4. Partita vergognosa le 2 squadre lo potevano dire prima che avrebbero giocato cosi’ detto questo se li Cesena si salva via castori squadra a mister VENTURATO

  5. Come si può fare gioco con due centrali scarsi adattati a terzini, come Donkor e Perticone? Non si andrà mai sul fondo a fare cross e nemmeno le sovrapposizioni..

  6. CAstori rinuncia a giocare le partite,poteva avere un senso se non c’è nessuno,ma per me qualche giocatore c’ É,alcuni in panca…le due ali,Vita e Kupisz non pungono,sono due terzini aggiunti…per me DalMonte,Laribi,Jallow probabilmente Moncini,Cacia e Chiricô son giocatori di livello….Camplone si divertirebbe…

  7. A questo punto penso proprio di non andare più allo stadio, perché purtroppo il mister Castori ho mostrato da un po’ di tempo a sta parte i suoi limiti. Mi spiace. Molto deludente anche oggi. Giochi in casa e non tiri in porta. Sempre atteggiamento guardino e chiuso.. Non si va da nessuna parte così. ????????????

  8. Completamente d’accordo su quanto detto nel commento al mister,tutti questi calcoli ci porteranno direttamente in lega pro

Comments are closed.