La Befana ci ama: 105 metri di doni e un cartellino prezioso

Nella notte è arrivato carbonero - Befana
Invia l'articolo agli amici

OPINIONI DI UN DIVANO –  Grazie Befana! Il Manuzzi strappa il record a Dovadola, Cascione ottiene il Kers, Lugaresi un cartonato e il Cesena un buono da spendere nel ritorno…

Forse sapevate già che Dovadola, da 26 anni, detiene il record per la calza della Befana più lunga del mondo: ben 100 metri (da riempire di doni). La vecchietta però si è stufata e dopo un quarto di secolo di sfacchinate ha deciso di disertare, affidando ad Amazon il compito di consegnare i regali nel paesino del forlivese. Alleggerita da questa incombenza, la nonnetta ha deciso, forse per fare un dispetto ai dovadolesi, di togliere loro il record. Calza o non calza, ha calcolato che 100 metri sono più o meno un campo di calcio e così ha seminato il Dino Manuzzi di regali, da porta a porta: esattamente 105 metri di doni!

Siamo in grado di svelarvi le più simpatiche sorprese befanesche ed i rispettivi destinatari:

  • Castori un magnifico grandangolare, quell’obiettivo che permette di inquadrare uno spicchio più largo di realtà. Chissà che non riesca a vedere oltre quei quattro gatti che mette sempre in campo e non lasci più spazio ai giovani (i giovani sono una fissa della Befana, un target privilegiato).
  • A Jallow un navigatore da polso. A volte infatti, le serpentine del missile nero sono più tortuose del fiume Gambia e il nostro bomber si ritrova in fondo ai tabelloni pubblicitari o in mezzo agli steward. Un giorno o l’altro ce lo troviamo in cima alla Curva Mare o al bar. E comunque, la Beffy ha promesso di allungare il campo fino a 110 metri anche per favorire quest’uomo che non ne ha mai abbastanza (di campo).
  • A Cascione due scarpe speciali, un po’ rialzate, che contengono due mini KERS: questi preziosi acceleratori, già utilizzati in Formula 1, quadruplicheranno la sua velocità, rendendola simile a quella degli altri giocatori. Occhio a saltare di testa in area avversaria però, che non si sa dove si va a finire, probabilmente oltre la traversa e dopo si nota il trucco.
  • A Konè e Donkor una fornitura per 6 mesi di tisana Serenella, tipo forte. Così non litigano anche con i raccattapalle e le panchine vuote.
  • Al Presidente un cartonato da tribuna, che lo faccia sembrare presente anche quando è a caccia.

Il pacco più piccolo è invece intestato a A.C.Cesena. “Ma come?” potreste dire voi, “il più piccolo? Che vergogna!”. Beh, sarà anche piccolo, ma dentro c’è un cartoncino strano, plastificato… C’è scritto così: BUONO PER 10 RIGORI e seguono tante firme, Abbattista, Aureliano, Balice, Chiffi, Di Martino, Di Paolo e molte altre… Come avrà fatto la Befana a fregarlo all’Associazione Italiana Arbitri non si sa, è legittimo il dubbio che il buono non fosse proprio destinato a noi, ma chissenefrega:  a caval donato non si guarda in bocca ed il pensierino è mooolto gradito!

Grazie, Befana bianconera. A nome di tutti i tifosi e dell’associazione ortopedici, mi permetto di ricordarti che avevi promesso di riportarci l’erba, al Dino Manuzzi…  E visto che per il momento non si può avere la cannabis ricreativa, come in California, ci accontentiamo di quella da calpestare… Prima che si può!


Qui le istruzioni per scaricare l’immagine >>> www.cesenamio.it/wallpaper-istruzioni-download

Ricerca personalizzata
About Alberto Neri 84 Articles
Alberto Neri (Wolf) è nato parecchi anni fa a Cesena, ma all’età di 5 anni è stato "deportato" a Faenza al seguito della famiglia. Da allora il Cesena è stato il legame identitario con la sua città di origine, dove ora abita nuovamente. Da ragazzino veniva in treno da Faenza, prendeva la bici del nonno Ermenegildo (Gildìn) e si fiondava allo stadio. Così Gildìn, grande tifoso, ma ormai anziano, in cambio di 100 Lire, riceveva una cronaca vivace della partita. Da lui Wolf ha imparato che il Cesena è come una malattia cronica: se ce l’hai te la tieni finchè campi. Ma, in questo caso, non ti dispiace.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*