Ad Avellino, nella tana dei “lupi”, servirebbe l’animo del “pulcino mannaro”

Tifodi Avellino
Invia l'articolo agli amici

TIFOSI – Qualche anteprima sull’atmosfera che si respirerà sabato pomeriggio al Partenio-Lombardi, quando si sfideranno Avellino e Cesena (ore 15:00)

Mancano pochi giorni alla sfida tra Avellino e Cesena, in programma sabato pomeriggio allo Stadio Partenio-Lombardi di Avellino con calcio d’inizio ore 15:00, valida per la 37^ giornata del campionato di serie B. Per sapere come si sta preparando la tifoseria locale a questa partita, ho interpellato il Social Media Official Supporter – Lega B della squadra irpina Aldo Pio, anche proprietario del sito d’informazione sportiva albarsport.com, nonché giornalista de  IlCiriaco.it . Queste le sue impressioni ed indicazioni per il match.

Come vedi l’Avellino di questo ultimo periodo ? Cosa è cambiato rispetto all’andata?
“I numeri parlano chiaro: l’Avellino nel girone di ritorno è la seconda migliore squadra del campionato, dietro solo alla capolista Spal. Risponderti su cosa sia cambiato è fin troppo semplice, l’arrivo di mister Novellino ha infatti totalmente scombussolato, in positivo, la squadra. Ha portato concretezza, ordine, positività e anche la giusta dose di autorità e cattiveria. L’artefice della salvezza dei lupi è lui”.

Qual è il giocatore che finora ha dato di più alla squadra? 
“Non c’è un singolo che eccelle in particolare. Ma ti rispondo parlando di quelli che potranno avere un futuro roseo anche in categoria superiore. Credo che Radunovic e Djimsiti possano diventare dei punti fermi dell’Atalanta. Rispettivamente un portiere e un centrale che trasmettono sicurezza all’intero reparto. Così come Perrotta è stato una piacevole scoperta e farà le fortune del Pescara di Zeman”.

Che Partenio troveremo? 
“Con la salvezza ormai ad un passo, la sfida contro il Cesena potrebbe rappresentare l’ultimo ostacolo da superare. Troveremo una Curva Sud come sempre gremita in ogni ordine di posto, pronta a dare la carica alla squadra. Con la vendita promozionale dei biglietti messa in atto dalla società nelle ultime settimane, inoltre, mi aspetto uno stadio ribollente di entusiasmo”.

Sarai presente sabato pomeriggio? Che partita ti aspetti?
“Ovviamente sì. Ti dico la verità, il mio pronostico è improntato su un pareggio o al massimo una vittoria di misura dei nostri. Entrambe le squadre stanno dimostrando che non avrebbero dovuto occupare queste posizioni di classifica con l’organico che hanno a disposizione. Sono due squadre in forma e un pareggio potrebbe stare bene a tutte e due”.

Ti aspettavi un Cesena così in difficoltà?
“Assolutamente no. La squadra romagnola, ad agosto, la davo tra le pretendenti alla zona playoff. Una stagione no può capitare e con calciatori non abituati a lottare fino alla fine a volte può diventare tragica. Ma il Cesena è stato bravo a risollevarsi, e adesso si avvicina alla salvezza”.


Immagina tratta dal sito usavellino.club

Ricerca personalizzata
About Agostino Valentini 89 Articles

Agostino Valentini è talmente innamorato del Cesena che in appena due anni ha partecipato ad oltre 30 trasferte al seguito del Cavalluccio su e giù per l’Italia, da Novara a Catania. E pensare che ha iniziato a seguire il calcio solo nel 2010, nell’anno della storica promozione in Serie A dei bianconeri, perché prima di allora non ne voleva nemmeno sentir parlare… Da inizio 2016 collabora con la Lega B in qualità di SMOS (Social Media Official Supporter).

5 Commenti

  1. La citazione “Pulcino Mannaro” viene da una vecchia opinione del nostro divano. 😊 E il pulcino mannaro non si farà sbranare dal lupo! 😊

I commenti sono bloccati.