Analisi di TUTTE le pagelle di Pro Vercelli-Cesena

Analisi pagelle Cesena-Pro Vercelli
Condividi questo articolo

ANALISI PAGELLE – In una giornata negativa per tutti, soprattutto per la difesa, Camplone chiude la sua esperienza romagnola con un’altra stroncatura

Essendo anche noi tra quelli che producono pagelle, il format post partita più amato dai lettori ed allo stesso tempo più temuto da chi le redige visto che è impossibile accontentare tutti, ci fa piacere confrontare le nostre opinioni con quelle altrui, ovvero quelle dei colleghi che si cimentano nello stesso esercizio. Il giudizio sulla prestazione di ogni singolo giocatore del Cesena, sintetizzato al massimo con il classico voto, diventa confrontabile grazie all’analisi grafica che presentiamo. Essa offre anche lo spunto per una serie di interessanti considerazioni che seguono la tabella.

Camplone cambia modulo, ma non basta

Che la sua avventura romagnola fosse giunta al capolinea era piuttosto scontato già da alcuni giorni, ma l’ultima opportunità data ad Andrea Camplone per far cambiare idea alla società bianconera è scivolata via così come le precedenti, con una prestazione scialba e povera di contenuti sia tecnici che morali. Un’altra disfatta insomma, che trova riscontro in tutte le pagelle pubblicate: la media di 4,50 è figlia di tre 4, un 4,5 e tre 5, tutto più o meno in linea con quanto già visto dopo Cittadella ed Ascoli.

Scognamiglio il peggiore di una squadra pesantemente bocciata

La media generale complessiva di 5,20 non è la peggiore stagionale, ma è stato l’andamento della partita ad alleviare un po’ i giudizi, visto che nel primo tempo il Cesena è quantomeno esistito. Poi il nulla… Chi è uscito prima del disastro porta a casa la sufficienza, come Andrea Esposito con 6,00 e Lamin Jallow che con il suo 6,31 è il migliore di giornata, mentre chi ha partecipato anche alla ripresa viene bocciato dalle testate sportive, con la sola eccezione di Nicola Dalmonte che raccoglie voti pari a 6,19 medio. Il peggiore è Gennaro Scognamiglio con 4,00, il quale giustamente paga l’inqualificabile gesto che costa a lui il rosso ed al Cesena il calcio di rigore del 5-2. Emmanuel Cascione e Karim Laribi non sono stati invece espulsi, ma la loro media voto è comunque molto deficitaria, con 4,56 e 4,63 rispettivamente. A differenza di sabato scorso, ieri la variabilità di giudizio è tornata ad essere ampia: ben due punti per Gennaro Scognamiglio (da 3 a 5), Nicolò Fazzi (da 4 a 6) ed Ettore Gliozzi (da 4 a 6), mentre è stranamente di un punto e mezzo per quasi tutti gli altri, con i soli Andrea Esposito (da 5,5 a 6,5) e Lamin Jallow (da 6 a 6,5) che restano nel range “fisiologico” di +1 / -1 punto.

Cesena Mio a parte, online più benevolo del cartaceo

Quest’oggi è Cesena Mio con 4,85 (-0,35) a colorarsi di rosso e risultare il giudice più severo di giornata, nonostante, nel loro complesso, le testate online siano state decisamente più magnanime rispetto ai giornali in edicola quest’oggi. Altra eccezione “incrociata”, quelle de La Gazzetta dello Sport, che con 5,46 (+0,26) ha assegnato mediamente i voti più alti.

Qui l’archivio di Tutte le pagelle del Cesena 2017/18


Foto di Luigi Rega tratta dal sito www.cesenacalcio.it

One Comment on “Analisi di TUTTE le pagelle di Pro Vercelli-Cesena”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.