Analisi e confronto di TUTTE le pagelle di Cesena-Avellino

Analisi pagelle Cesena-Avellino
Condividi questo articolo

ANALISI PAGELLE – Per la vittoria 3-1 sull’Avellino è stato l’attacco ad ottenere i risultati più lusinghieri. Bene Camplone, rivedibile invece la difesa

Essendo anche noi tra quelli che producono pagelle, il format post partita più amato dai lettori ed allo stesso tempo più temuto da chi le redige visto che è impossibile accontentare tutti, ci fa piacere confrontare le nostre opinioni con quelle altrui, ovvero quelle dei colleghi che si cimentano nello stesso esercizio. Il giudizio sulla prestazione di ogni singolo giocatore del Cesena, sintetizzato al massimo con il classico voto, diventa confrontabile grazie all’analisi grafica che presentiamo. Essa offre anche lo spunto per una serie di interessanti considerazioni che seguono la tabella.

Pochi dubbi, Daniele Cacia è stato il migliore in campo

Nella serata delle prime volte, dei primi gol e della prima vittoria, anche la prima volta che il Cesena nel suo complesso ottiene un giudizio positivo: 6,39 di media complessiva. E’ soprattutto l’attacco ad alzare sensibilmente la media, visto lo strepitoso 7,75 di Daniele Cacia (quattro 8 e quattro 7,5 per l’autore della doppietta), ma anche la sontuosa prestazione di Lamin Jallow che porta a casa voti per un ottimo 7,13 medio (due 7,5 e sei 7). Negli altri reparti, molto bene Giovanni Sbrissa con 6,88 ed il portiere Andrea Fulignati che mantiene il risultato sul 1-0, neutralizzando il rigore di Ardemagni, e conquista un bel 6,81. Poche le note negative, tutte concentrate in difesa: Gennaro Scognamiglio conferma di essere ancora indietro di preparazione ed è il giocatore con il giudizio medio più basso (5,63), seguito a ruota da Emmanuel Cascione (5,88). Un aspetto che troviamo sempre interessante indagare è la cosiddetta “variabilità”, ovvero la presenza di giudizi molto diversi per lo stesso giocatore: questa settimana non ci sono divari di due punti ed oltre, mentre con una variabilità di un punto e mezzo troviamo un solo giocatore, ovvero Karim Laribi (da 6 a 7,5).

Camplone cambia e per la prima volta è promosso dalle pagelle

Un bel pezzo di questa vittoria appartiene ad Andrea Camplone, che rivoluziona la squadra ed opera due cambi in ogni reparto (alcuni forzati, a dire il varo): il risultato lo premia e giustamente anche le testate che si sono occupate della partita glielo riconoscono. Il suo voto medio è di 6,79, figlio di quattro 7 e tre 6,5.

Pagelle “di carta” più omogenee di quelle online

Dando un’occhiata al metro di giudizio delle varie testate, ci accorgiamo della variabilità più marcata tra le pagelle “a caldo”, uscite subito dopo il fischio finale, rispetto a quelle dei giornali del giorno dopo. Dopo l’exploit della scorsa settimana, Tuttocesena.it torna nei ranghi e si colora di rosso con 6,18 (-0,21 rispetto alla media generale); all’estremo opposto della scala troviamo invece Tuttomercatoweb con 6,67 (+0,28). Infine Cesena Mio che ha assegnato voti per una media complessiva di 6,46, appena 0,07 superiore al benchmark.

Qui l’archivio di Tutte le pagelle del Cesena 2017/18


Immagine tratta dal sito www.legab.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.