Analisi di TUTTE le pagelle di Carpi-Cesena

Analisi pagelle Carpi-Cesena
Condividi questo articolo

ANALISI PAGELLE – Dopo la sconfitta di Carpi, Fazzi e Rigione risultano i peggiori con i soli Agliardi e Vita ad ottenere valutazioni mediamente sufficienti

Essendo anche noi tra quelli che producono pagelle, il format post partita più amato dai lettori ed allo stesso tempo più temuto da chi le redige visto che è impossibile accontentare tutti, ci fa piacere confrontare le nostre opinioni con quelle altrui, ovvero quelle dei colleghi che si cimentano nello stesso esercizio. Il giudizio sulla prestazione di ogni singolo giocatore del Cesena, sintetizzato al massimo con il classico voto, diventa confrontabile grazie all’analisi grafica che presentiamo. Essa offre anche lo spunto per una serie di interessanti considerazioni che seguono la tabella.

Difesa ancora sotto accusa

Con troppa facilità il Carpi è andato a segno due volte nel breve volgere di 12′ dall’inizio della partita, compromettendo già in partenza le chance del Cesena, circostanza che ha pesato parecchio sulle pagelle del match. Nicolò Fazzi risulta il più penalizzato, con un pessimo 4,81 di voto medio, appena di poco superiore al 4,94 ottenuto da Michele Rigione, l’altro maggior indiziato per la troppa libertà concessa agli attaccanti carpigiani in avvio di gara. Per quanto riguarda i compagni, varie sfumature di insufficienza, più o meno gravi, fino al 6,06 di Federico Agliardi ed al 6,00 di Alessio Vita che sono gli unici fra i tredici a guadagnarsi la sufficienza (il 6,00 di Giuseppe Panico è frutto di un solo giudizio). Molta più variabilità di giudizio rispetto all’ultima volta, con diversi giocatori che escono dal “fisiologico” +1 / -1: addirittura due punti per Fazzi e Rigione (da 4 a 6), mentre sono tre ad variare di un punto e mezzo, Di Noia (da 4,5 a 6), Laribi (da 5 a 6,5) e Vita (da 5,5 a 7).

Castori fa quel che può…

… con quello che ha a disposizione. Così sembrano pensarla le testate che si sono occupate della partita, visto che mister Fabrizio Castori ottiene un 5,79 medio, frutto di cinque 6, un 5,5 ed un 5.

Pagelle online decisamente più severe di quelle dei giornali

Una particolarità che riscontriamo con una certa frequenza confrontando le varie pagelle è come quelle online e quelle cartacee si muovano per raggruppamento omogeneo. Questa settimana quelle immediate sul web risultano essere decisamente più severe di quelle stampate su carta il giorno dopo: con 5,21 (-0,34 rispetto alla media complessiva di 5,55) di media, le pagelle di Cesena Mio si pongono all’estremo più basso della forchetta, mentre Stadio con 5,92 (+ 0,37) rappresenta l’estremo opposto.

Qui l’archivio di Tutte le pagelle del Cesena 2017/18


Immagine tratta dal sito www.carpicalcionews.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.